WHATSAPP: 349 88 18 870

RIO DE JANEIRO

Divieto lasciare Brasile nuotatori Usa

Nuovo capitolo storia rapina mano armata che ha coinvolto Lochte

Divieto lasciare Brasile nuotatori Usa

RIO DE JANEIRO, 17 AGO - La confusa storia della rapina a mano armata in cui sono rimasti coinvolti Ryan Lochte e altri nuotatori americani si arricchisce di un nuovo capitolo, e sembra lontana dalla fine. Oggi Keyla Blank, giudice della sezione 'Tifosi e Grandi Eventi' del tribunale di Rio, ha emesso un'ordinanza che vieta di lasciare il Brasile ai nuotatori Usa protagonisti della vicenda. Per loro c'è anche un mandato di comparizione e di sequestro dei passaporti recapitato al villaggio olimpico. Lo ha confermato un portavoce della segreteria del tribunale penale di Rio. Ryan Lochte, comunque, ha già lasciato il Brasile dopo essere stato interrogato domenica scorsa in un posto di polizia del quartiere di Leblon, mentre James Feigen non si trova più al villaggio, al contrario di Gunnar Bentz e Jack Conger e James Feigen che sarebbero ancora nella struttura che ospita gli atleti di Rio 2016.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa