WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Allegri, Juve più forte? È diversa

Il tecnico bianconero, Inter-Napoli-Roma le nostre antagoniste

Allegri, Juve più forte? È diversa

ROMA, 19 AGO - "La Juve è più forte? Ora non si può dire; certamente è diversa, perché sono arrivati giocatori con caratteristiche differenti". Così Massimiliano Allegri, alla vigilia del debutto in campionato. "La società - aggiunge il tecnico - ha fatto ottimi acquisti, ma lo scudetto non è automatico: bisogna meritarselo, nel calcio non c'è niente di facile; anzi, ogni anno è più difficile. Inter, Roma e Napoli saranno le nostre antagoniste, non necessariamente in quest'ordine". Ad ogni modo la Juventus resta la prima candidata al titolo. "Il primo obiettivo totale - precisa Allegri - è trovarci a marzo in lotta su tutti i fronti". Per arrivare in fondo, "dovremo spingere sull'acceleratore. E a fine anno preferirò aver avuto in stagione 50 infortunati e vincere, che solo 3 e perdere". Domani s'inizia con la Fiorentina allo Stadium. "Dovremo fare una gara di carattere: le prime partite sono sempre difficili, sono trappole. I viola sono una squadra tecnica, non ha cambiato l'ossatura e per questo sarà avvantaggiata".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa