WHATSAPP: 349 88 18 870

RIO DE JANEIRO

Rio: Bach, non è stata Olimpiade isolata

N.1 Cio 'peccato spalti vuoti, ridarei Giochi al Brasile'

Rio: Bach, non è stata Olimpiade isolata

RIO DE JANEIRO, 20 AGO - "Sono stati Giochi in mezzo alla realtà, e non organizzati in una bolla di sapone. Si sono svolti in una città che ha problemi e divisioni sociali, e dove la vita reale è continuata. E questo è un bene, non è stata un'Olimpiade isolata, ma ha affrontato la realtà. Abbiamo visto cosa può fare lo sport, come può aiutare le persone e come le unisce. Per questo dico sì: risceglierei Rio de Janeiro". Così il presidente del Cio Thomas Bach nella sua conferenza stampa di 'bilancio' di Rio 2016. "E' stata la prima Olimpiade in Sudamerica - aggiunge - e quindi anche 'iconica'. Ha dimostrato che possono organizzare i Giochi anche paesi che non sono al top nella lista di quelli più ricchi". "Andando per la strada - dice ancora - intuisci quale sia l'allegria di vivere dei brasiliani. Hanno trasformato una grande competizione in una festa e adorano questi Giochi, anche se mi è dispiaciuto vedere certi spazi vuoti negli stadi. Ma è dipeso da una procedura complicata di vendita dei biglietti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa