WHATSAPP: 349 88 18 870

Champions League cambia dal 2018, sempre quattro italiane

Champions League cambia dal 2018, sempre quattro italiane

Più spazio ai club dei principali campionati, Italia compresa, senza snaturare la competizione e garantendo una finestra, e comunque più soldi, a tutti. E' la logica alle base delle scelte adottate dall'Uefa per l'accesso alla Champions e all'Europa League, il cui scopo è anche quello di allontanare lo spauracchio della nascita di una Superlega europea tramite l'istituzione una società, la "Uefa club competitions SA", che dovrà delineare e gestire le competizioni per club e in cui avra' ampio potere l'Associazione europea dei club (Eca). Le modifiche sono state approvate oggi dall'Esecutivo Uefa su raccomandazione del Comitato competizioni per club e dell'Eca e non riguardano il sistema delle due competizioni. La principale novità è che dal 2018 e fino al 2020/21 andranno direttamente alla fase a gironi di Champions le prime quattro squadre delle quattro nazioni con il ranking più alto (Germania, Inghilterra, Italia e Spagna) e la vincitrice della Europa League. Le squadre saranno giudicate individualmente, cade la quota di rappresentanza nazionale per il coefficiente dei singoli club, a meno che il coefficiente sia inferiore al 20% del coefficiente della federazione. Per calcolare il coefficiente, verranno considerati anche i successi nella storia della competizione. L'intervento prevede anche un "significativo aumento" della distribuzione finanziaria ai club, composto da 4 pilastri (quota di partenza, risultati nella competizione, coefficienti per singoli club e market pool) e che "vedrà premiate maggiormente le prestazioni sportive". "Le modifiche - ha spiegato il segretario generale ad interim Uefa, Theodore Theoridis - continueranno a garantire la qualificazione in base a meriti sportivi e il diritto di tutte le federazioni e dei loro club di partecipare alle principali competizioni europee". Il futuro però sarà nella mani della nuova società, società in cui metà dei direttori amministrativi verranno designati dalla confederazione e l'altra metà dall'Eca.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa