WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Doping, nuovi dati dagli hacker russi

Certificati d'autorizzazione all'uso farmaci per 25 atleti

Doping, nuovi dati dagli hacker russi

ROMA, 15 SET - Gli hacker russi 'Fancy bears' hanno reso pubblico altre informazioni riservate provenienti dal database dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada). I dati hackerati riguardano 25 atleti di otto paesi tra cui Stati Uniti, Germania e Gran Bretagna (non ci sono italiani). Si tratta di 'certificati di autorizzazione all'utilizzo ai fini terapeutici' di farmaci. "La Wada non ha alcun dubbio che questi attacchi siano una rappresaglia contro l'Agenzia e il sistema antidoping mondiale, a causa della nostra indagine indipendente che ha mostrato il doping sponsorizzato dallo Stato in Russia", afferma il direttore generale Olivier Niggli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa