WHATSAPP: 349 88 18 870

LOSANNA (SVIZZERA)

Bach, Russia ci aiuti per stop a hacker

Presidente Cio 'problema serio, serve la loro collaborazione'

Bach, Russia ci aiuti per stop a hacker

LOSANNA (SVIZZERA), 16 SET - Il presidente del Cio Thomas Bach chiederà aiuto alle autorità russe per fermare gli hacker che, attaccando il database dell'agenzia mondiale antidoping, stanno rendendo pubblici i file di molti atleti (finora 29) che, come Simone Biles, Venus Williams e Chris Froome, assumono sostanze che sarebbero vietate ma per le quali hanno il via libera medico a causa di patologie varie. Bach ha sottolineato come sia ormai chiaro che gli attacchi cibernetici provengano dalla Russia e che per fermarli c'è bisogno della collaborazione delle autorità locali. "Il problema è serio - ha detto Bach - e per risolverlo c'è bisogno della loro collaborazione". Il presidente del Cio non ha per ora commentato o smentito la notizia pubblicata dalla stampa brasiliana secondo cui non sarà presente alla cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Rio, dopo aver saltato anche l'apertura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa