WHATSAPP: 349 88 18 870

Juve:Allegri,con talento e sacrificio 3 punti d'oro a Lione

Juve:Allegri,con talento e sacrificio 3 punti d'oro a Lione

La rabbia di Buffon per le critiche ricevute, l'ironia di Allegri verso l'arbitro Marciniak, "dobbiamo ringraziarlo per l'espulsione di Lemina: ha dato più ampiezza al nostro gioco...': è stata un'altra notte speciale per la Juventus, tornata da Lione con i tre punti che la lasciano al primo posto del girone di Champions, in coabitazione con il Siviglia. Da oggi è già tempo di pensare al Milan. "Con il talento e lo spirito di sacrificio - riassume Allegri su twitter - prendiamo tre punti d'oro. Ci aspettano due settimane molto importanti, le cominciamo al meglio!". Sui social è un fiume di post di tifosi che inneggiano a Buffon, autore di parate fantastiche e i suoi compagni di squadra non sono da meno: "Grazie a Gianluigi Buffon e Cuadrado per questi 3 punti importantissimi!!! Vittoria sofferta", scrive Leonardo Bonucci. E Benatia sottolinea il 'ritorno' del portiere': "Bravo a tutti, vittoria sofferta ma molto importante. Una cosa da dire Superman is back, bravo capitano". Cuadrado: "Gol? Ho tirato una bomba, è andata bene" - "Il gol? Ho cercato di crossare, ma poi ho alzato la testa e ho deciso di calciare, ho tirato una bomba e per fortuna è entrata. Sono davvero contento e ringrazio Dio". L'attaccante della Juventus Cuadrado parla così della rete spettacolare che ha regalato la vittoria alla Juve a Lione. "E' stata una partita molto difficile contro una grande squadra - ha aggiunto il colombiano ai microfoni di Premium Sport -, ma abbiamo giocato alla grande, da Juventus: abbiamo mostrato il carattere che abbiamo. L'obiettivo è arrivare primi nel girone, ma ora dobbiamo voltare pagina e pensare all'importantissimo scontro diretto col Milan che ci aspetta in campionato". Rabbia Buffon "al funerale non c'e' nessuno" - "Al funerale non c'è nessuno, che vadano al funerale". Così Gigi Buffon in merito alla sua eccellente prestazione a Lione ed alle critiche ricevute nei giorni scorsi. "Io sono molto autocritico e non ho bisogno di sentire la spocchia degli altri, che mancano di rispetto alla carriera e allo spessore di una persona - ha proseguito ai microfoni di Premium Sport -. Ho sentito tante stupidate su di me, una sola cosa giusta: 'da Buffon pretendo di più'". Parlando poi della partita, il n.1 bianconero ammette che "dobbiamo migliorare: non può bastare, per arrivare in fondo, quello che abbiamo proposto nel primo tempo". "Paradossalmente, in inferiorità siamo stati più squadra, ci siamo compattati - spiega Buffon sempre parlando a Premium Sport-. Significa che lo spirito è buono, ma per arrivare fino in fondo bisogna migliorare perché abbiamo dei margini e sarebbe un peccato, da qui a marzo, non spendere questo tempo per fare dei passi in avanti". "Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata: il Lione ha qualità e va rispettata, ha esperienza europea. Per noi era importante - conclude - perché una vittoria avrebbe messo una seria ipoteca sulla qualificazione: migliorando un po' la qualità del gioco potremmo ritagliarci un ruolo da protagonisti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

I controlli antiterrorismo a Catania

 
Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa