home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, dopo il ko di Agrigento il Catania “esonera” Pino Rigoli

Risoluzione consensuale del contratto con l'allenatore e con il secondo Alessandro Russo

Lega Pro, SOS Catania tra squalifiche e infortuni ma Rigoli non si scoraggia

CATANIA - In uno stringato comunicato diffuso dalla società etnea all'indomani della sconfitta contro l'Akragas, il Calcio Catania «rende nota la risoluzione consensuale del legame contrattuale con l'allenatore Pino Rigoli e l'allenatore in seconda Alessandro Russo, ringraziando i due professionisti per il lavoro svolto ed esprimendo rammarico per la conclusione dell'esperienza alla guida della prima squadra». Il comunicato conclude con un "in bocca al lupo" per l'allenatore che aveva dimostrato il suo coinvolgimento nel progetto rossazzurro ma che evidentemente non è stato accompagnato dai risultati richiesti dalla società: «A mister Rigoli, legato ai colori rossazzurri da un sincero affetto - è scritto nella nota -  i migliori auguri per il prosieguo della carriera».

Il ko all'Esseneto contro la sua ex squadra risulta fatale quindi a Pino Rigoli. Secondo alcune indiscrezioni, la dirigenza sarebbe stata riunita fino a tarda notte per prendere una decisione se continuare o meno con Rigoli e solo la mattina avrebbe portato consiglio con l'ad Pietro Lo Monaco e l'allenatore che avrebbero avuto un ultimo confronto prima di prendere la decisione di separarsi.

Nelle interviste post-partita l'allenatore aveva espresso tutto il suo rammarico per la sconfitta contro l'Akragas, maturata dopo che i rossazzurri erano passati in vantaggio, ma aveva detto che non era stata certo la peggior partita del suo Catania e sembrava ancora saldamente al comdano della squadra. La situazione deve essere precipitata durante i confronti notturni tra dirigenza e allenatore.

Ora il Catania è già a caccia di una nuova guida tecnica: secondo le indiscrezioni, Lo Monaco starebbe trattando con l'ex allenatore dell'Ascoli Mario Petrone, un tecnico dalla fama da duro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa