home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie A: Gonzalez illude il Palermo, ma il Cagliari reagisce e dilaga

Al Barbera altra figuraccia per i rosanero, superati in classifica anche dal Crotone: la salvezza ora è impossibile

Serie A: Gonzalez illude il Palermo, ma il Cagliari reagisce e dilaga

PALERMO - Altra figuraccia del Palermo al Barbera dopo l’illusione del vantaggio iniziale. E’ un copione ormai per i rosanero e va in scena anche contro il Cagliari. I sardi, pur non spingendo, vincono per 3-1 e affondano le speranze anche dei più ottimisti come il presidente Paul Baccaglini che esulta sul gol di Gonzalez in apertura e poi va via dopo il pareggio di Ionita. Il finale sarà come al solito tragico, segnato dalle reti di Borriello e ancora Ionita nel finale.

Gran parte delle responsabilità le ha Lopez che mischia ancora le carte, rimettendo titolare tra i pali Fulignati e provando il più coperto 3-5-2. In attacco il redivivo Trajkovski accanto al bomber Nestorovski. Proprio il macedone al 21' tenta di beffare Rafael con un sinistro a giro. Il Palermo passa al 26'. In rete Gonzalez sugli sviluppi di un corner. Il difensore rosanero è probabilmente in fuorigioco quando tocca la palla, ma Valeri convalida. Reagisce subito il Cagliari con Borriello che mette alto di testa su cross di Padoin e poi con Joao Pedro stoppato bene da Fulignati in uscita. Si scatena il Palermo sul finire del primo tempo e sfiora ripetutamente il raddoppio. Prima - al 42' - Rafael si salva ribattendo sul palo un colpo di testa ravvicinato di Chochev: poi, un minuto più tardi, è Pezzella a provarci da lontano. Rafael alza sulla traversa. Il Palermo viene però colpito subito in avvio del secondo tempo. E' un eurogol di Ionita a infrangere la difesa rosanero.

Perfetto il suo colpo di testa in tuffo su corner dalla sinistra. Passano dieci minuti e il Cagliari completa la rimonta con Borriello. Troppo ghiotta l’occasione che capita tra i piedi del centravanti, bravo a sfruttare un rimpallo dopo la conclusione di Joao Pedro. Borriello mette a sedere Goldaniga e Fulignati e sigla il vantaggio. Un gol fatale per il Palermo che perde le residue speranze di salvezza. Il sogno si infrange per l'attacco inconsistente e la difesa di burro. La disorganizzazione e il bassissimo tasso tecnico sono le uniche cose certe in casa Palermo. E così ogni azione del pur remissivo Cagliari diventa un incubo per gli uomini di Lopez. Come al 44' quando Ionita corre sulla sinistra, arriva fino in fondo e con il sinistro mette la palla sotto le gambe di Fulignati per il 3-1. Il Palermo si fa superare così anche dal Crotone e restare in A è una chimera. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa