home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, il Siracusa torna alla vittoria sbarazzandosi della Casertana

Il 2-1 maturato al De Simone sta stretto agli aretusei che hanno creato tante occasioni

Lega Pro, il Siracusa torna alla vittoria sbarazzandosi della Casertana

Catania, autore del gol vittoria, è al 12° centro in stagione

Siracusa-Casertana                                            2-1

Siracusa (4-2-3-1): Santurro 5,5; Brumat 6 Diakité 6,5 Cossentino 6,5 Malerba 6; Spinelli 7 Palermo 6 (23’ st Giordano 6); De Silvestro 6,5 Catania 7 Valente 7 (41’ st Dentice sv); Persano 5,5 (13’ st Azzi 6). A disp. Gagliardini, Longoni, Russo, Toscano, Nania. All. Sottil

Casertana (4-3-1-2): Ginestra 7; Finizio 5,5 D’Alterio 6 Lorenzini 5 Ramos 5,5; Magnino 6 (15’ st Corado 5,5) Giorno 6,5 (29’ st Colli sv) De Marco 5,5; Carriero 6; Cisotti 5,5 (23’ st Ciotola 5,5) Orlando 5,5. A disp. Fontanelli, Simone, Diallo, Petricciuolo. All. Tedesco

Arbitro: Nicoletti di Catanzaro. Guardalinee: Elikhayr e Leonarduzzi

Marcatori: 30’ pt De Silvestro (S), 4’ st Giorno (C), 11’ st (rig.) Catania (S)

Ammoniti: Giorno (C), Catania (S), De Marco (C)

Note: Annullato al 30’ st un gol ad Azzi (S) per fuorigioco. Spettatori 2.058 di cui 1.166 paganti (con 30 tifosi ospiti) per un incasso di 16.645 euro. Angoli 8-5 per il Siracusa. Rec. 1’, 3’

 



SIRACUSA - Dopo due passaggi a vuoto, il Siracusa torna alla vittoria e lo fa ben oltre il 2-1 maturato al De Simone. Merito della squadra di Sottil ma anche di un atteggiamento apparso troppo rinunciatario da parte della Casertana che solo in avvio di ripresa (traversa di Magnino e momentaneo pari di Giorno) ha messo il naso fuori dalla propria metà campo. Il Siracusa ha legittimato il successo perché nella prima frazione si è divorato tre palle gol nette con De Silvestro (una delle quali con palla che aveva oltrepassato la linea prima della respinta di Ginestra), andando in vantaggio con l’ex Ancona e sfiorando il raddoppio anche con Catania ma soprattutto con Persano che ha sciupato due occasioni nitide. Nella ripresa, ancora occasioni per i padroni di casa con Azzi, Catania e De Silvestro, non prima del gol vittoria arrivato su rigore realizzato da Catania (dodicesimo centro stagionale) per spinta ingenua di Lorenzini sullo stesso attaccante.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa