home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, il Catania interrompe la striscia negativa: un gol di Di Grazia affonda il Francavilla

Con sofferenza e con merito i rossazzurri tornano alla vittoria dopo le cinque sconfitte consecutive

Lega Pro, il Catania interrompe la striscia negativa: un gol di Di Grazia affonda il Francavilla

Catania-Francavilla                                        1-0


CATANIA (4-3-3) Pisseri 6; Parisi 6, Drausio 6, Bergamelli 6,5 (dal 45' p.t. Mbodj 6), Djordjevic 6; Biagianti 6,5, Scoppa 6,5, Mazzarani 6,5 (dal 19' s.t. Bucolo 6); Russotto 6,5, Pozzebon 5 dal 37' s.t. Barisic s.v.), Di Grazia 6,5. A disp: Martinez, De Rossi, Manneh, Di Cecco, Piermarteri, Di Stefano, Fornito, Tavares). All. Pulvirenti 6,5.

FRANCAVILLA (3-5-2) Albertazzi 7; Pino 6, Idda 6, Vetrugno 6; Triarico 5,5 (dall'8' s.t Albertini 5,5), Prezioso 5,5, Galdean 6, Alessandro 6, Pastore 6 (dal 36' s.t. Gallù s.v.); Abate 5,5, Nzola 5 (dal 30' s.t. Ayina 6). A disp.: Costantini, Casadei, Biason, Finazzi, Turi, Salatino, Ayina. All. Calabro 6.

ARBITRO: Cipriani di Empoli 6 (Gnarra di Siena e Cecchi di Pistoia).

RETI: al 21' p.t. Di Grazia.

NOTE: spettatori 4 mila. Angoli 7-4. Ammoniti: Nzola, Biagianti, Pastore, Pozzebon. Recupero 2'e 3'

 


 

CATANIA - Con sofferenza e con merito. Il Catania spezza la serie negativa di cinque sconfitte di fila e batte il Francavilla dopo aver dominato il primo tempo e penato nella seconda parte del match. Risolve Di Grazia che firma il suo sesto gol in campionato, con grande merito.

Una paratissima di Albertazzi sul diagonale di Russotto dopo tre minuti (lancio di Mazzarani), due tentativi dello stesso Mazzarani mettono il Catania nella posizione di comandare il gioco con corsa, lucidità e metodo. E arriva, dunque, il gol di Di Grazia, lanciato in verticale da Russotto. Rete meritata per l'approccio alla partita dei rossazzurri che sfiorano il bis con Biagianti.

Alla fine del primo tempo si fa male Bergamelli e Pulvirenti deve inserire subito Mbodj che deve marcare Nzola. Il Catania si abbassa, i pugliesi dettano gioco. E, allora, Pulvirenti inserisce un mediano, Bucolo, per una punta (Mazzarani) in modo da tamponare le ripartenze avversarie.

Il Francavilla centuplica le corse, il Catania rallenta pericolosamente fino a rischiare l'uno a uno per via della traversa di Ayina che aveva appena sostituito Nzola. Un assalto finale, quello dei pugliesi, che tiene il match apertissimo sino al fischio finale, dopo il quale il Catania tira un sospiro di sollievo e festeggia per aver interrotto la lunga striscia negativa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO