home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, il pari non basta: finisce subito il sogno play off del Catania

Rossazzurri in dieci per un tempo e mezzo per l'espulsione di Parisi: ma la Juve Stabia passa il turno per la migliore posizione in classifica

Lega Pro, il pari non basta: finisce subito il sogno play off del Catania

L'espulsione di Parisi al 30' del primo tempo

Juve Stabia - Catania                                                     0-0

Juve Stabia (4-3-3): Russo 6; Cancellotti 6,5, Morero 6, Camigliano 6, Liviero 6; Mastalli 6,5, Capodaglio 6,5 (dal 26' s.t. Izzillo 6), Lisi 6 (dal 44' s.t. Atanasov s.v.); Matute 5, Ripa 5,5, Kanoutè 6 (dal 30' s.t. Cutolo s.v.). A disp. Bacci, Santacroce, Marotta, Manari, Giron, Salvi, Esposito, Rosafio, Paponi. All. Carboni 6.

 

Catania (4-3-3): Pisseri 6,5; Parisi 3, Drausio 6, Marchese 6, Djordjevic 6,5; Bucolo 6, Scoppa 4,5 (dal 38' s.t. Tavares s.v.), Mazzarani 6; Di Grazia 6 (dal 40' p.t. De Rossi 6,5), Pozzebon 5 (dal 15' s.t. Barisic 5), Manneh 6,5. A disp. Martinez, Rizzo, Mbodj, Di Stefano, Baldanzeddu, All. Pulvirenti 5.

 

Arbitro: Piscopo di Imperia 5,5 (Santoro di Roma 1 e Marchetti di Ostia Lido).

 

Note: spettatori 1908 in casso 24.686. Angoli 9-2 per la Juve Stabia. Espulso Parisi al 30' per doppio giallo. Ammoniti Cancellotti, Scoppa, Marchese, Cutolo. Recupero 0 e 4.

 


 

CASTELLAMMARE DI STABIA - Addio play off. Sembrava tutto scritto, ma in questo modo proprio no. Il Catania paga l'inferiorità numerica di un'ora e la sterilità negli ultimi venti metri. Passa la Juve Stabia con il minimo sforzo in virtuù della migliore posizione in classifica. E aumentano i rimpianti per non aver fatto un po' meglio in campionato, cosa che avrebbe dato qualche vantaggio in più in questi spareggi di fine stagione che si fermano al primo incrocio.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

  

L'episodio chiave arriva troppo presto. L'espulsione al minuto 30 del terzino destro Parisi, arrotato da Lisi che lo constringe al fallo, condiziona la partita del Catania. Ingenuo e inadeguato sulla fascia il ragazzino. Sarebbe stato più adeguato De Rossi, che entra in partita e conferma la buona impressione fornita contro Siracusa e Casertana.

 

Il Catania subisce il fraseggio dello Stabia. Diventa una sfida tra Pisseri e Ripa, con il portiere che respinge nel primo tempo una conclusione in acrobazia del centravanti di casa con un riflesso di non poco conto. Ripa durante il match manca il bersaglio almeno in tre occasioni per un soffio.

 

Il Catania al di là del rigore negato a Mazzarani, tenta con Djordjevic nella ripresa e la conclusione sul palo più lontano si spegne a lato. Lo Stabia pressa dopo gli ingressi di Izzillo e di Cutolo, a nulla vale il cambio Pozzebon-Barisic: in avanti arrivano pochi palloni. Adesso si ragiona sul futuro: nuovo allenatore e rinforzi in quantità se si vuole puntare al successo nella prossima stagione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa