home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Le azzurre dopo il successo di ieri in 3 set, stasera di nuovoin gara con la Russia

Le azzurre dopo il successo di ieri in 3 set, stasera di nuovo in gara con la Russia

Dopo la vittoria di ieri sul Belgio, l’Italia entra nel vivo del Gran Prix in corso a Catania

Le azzurre dopo il successo di ieri in 3 set, stasera di nuovo in gara con la Russia

Il successo in tre set sul Belgio ha proiettato l’Italia nel vivo del Grand Prix di volley femminile in corso a Catania. Stasera le azzurre si confronteranno con la Russia, formazione che a sorpresa non ha opposto resistenza, nel primo turno di gare, al quotato Brasile. Il ct dell’Italia, Bonitta, ha fatto leva sulla schiacciatrice più talentuosa, Valentina Diouf, capace di mettere a terra 17 palloni tra attacchi e muri. Anche la regista Malinov, 19 anni appena, ha diretto il gioco con il piglio di una veterana, trovando nelle centrali Arrighetti, capitano, e Chirichella valide spalle per concludere gli attacchi in primo tempo. La risposta del pubblico è stata eccezionale. All’esordio della manifestazione internazionale, nonostante il caldo (ma il palasport è dotato di aria condizionata) sono accorse 3 mila persone.   Oggi ce ne saranno mille in più, sabato per Italia-Brasile è previsto il pienone con 5 mila persone di stanza al PalaCatania. I confronti dell’Italia cominceranno sempre alle 20.10. Ieri la stessa Diouf a fine partita ha commentato: «L’accoglienza dei tifosi siciliani è stata favolosa, ci siamo sentite a casa, vogliamo vincere le altre due partite per staccare il biglietto per la finale a sei in programma la settimana prossima negli Stati Uniti». In realtà basta una sola vittoria nelle prossime due gare per avere la certezza matematica della qualificazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa