WHATSAPP: 349 88 18 870

Dopo Raphael Martinhosaluta anche Calaiò. E il Catania di Pancaroprende Calderini

Dopo Raphael Martinho saluta anche Calaiò. E il Catania di Pancaro prepara il primo test

E intanto domenica l’amichevole dei rossazzurri contro l’Equipe Sicilia

Dopo Raphael Martinho saluta anche Calaiò. E il Catania di Pancaro prepara il primo test

CATANIA - Mentre da un lato si gioca una partita complicatissima con la giustizia, dall’altro il Calcio Catania prova a tornare alla normalità. Così domani comincia il ritiro della squadra rossazzurra. Tre giorni di visite mediche hanno fatto da prologo al lavoro sul campo vero e proprio che il nuovo tecnico Giuseppe Pancaro ha già progammato e, parzialmente avviato. Ancora domani, la società renderà, dunque, nota la lista dei convocati per la sessione estiva che parte in ritardo per i noti problemi che hanno coinvolto la società.  

 

Sarà una squadra molto giovane, magari con qualche innesto esperto. Potrebbero restare il portiere Terracciano e la punta Cani. In società stanno continuando le trattative per permettere a Davide Baiocco di tornare a indossare la casacca rossazzurra dopo sei anni dall’ultimo match.

 

E intanto arriva anche il primo acquisto: il Catania ha preso a titolo definitivo Elio Calderini. L'attaccante, nato a Città di Castello (Perugia) il 9/6/1988, si è Legato contrattualmente al club etneo fino al 30 giugno 2017 ed è già a disposizione di Pippo Pancaro. Nella scorsa stagione, in Lega Pro, Calderini ha Realizzato 9 gol con la maglia del Cosenza.    

 

Continuano, intanto, le trattative per la cessione di alcuni dei calciatori che hanno contratti elevati. Dopo Martinho nelle prossime ore dovrebbe andare via anche il capitano Emanuele Calaiò che sta per accordarsi con lo Spezia.  

 

Il Catania, in ogni caso, disputerà il primo test amichevole domenica. La società ha ottenuto dalla Lega l’ok per aprire le porte ai tifosi. Dunque quasi 1400 persone potranno assistere, alle 18, al confronto con l’Equipe Sicilia, club che accoglie calciatori in cerca di sistemazione e gestito da Umberto Calaiò, fratello di Emanuele ormai ex capitano del Catania. C’è grande curiosità per capire se questa partita amichevole, che ai fini tecnici diventa una sorta di impatto con la nuova realtà rossazzurra, sarà seguita in massa oppure disertata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa