WHATSAPP: 349 88 18 870

Così il mercato ridisegna il Catania di Pancaro: ma ci sono ancora 20 giorni

Così il mercato ridisegna il Catania di Pancaro: ma ci sono ancora 20 giorni

Quattro acquisiti e nove cessioni: rescissione con Lodi non senza polemiche

Così il mercato ridisegna il Catania di Pancaro: ma ci sono ancora 20 giorni

CATANIA - Quattro acquisti e nove cessioni. Quella che era stata presentata come l'ultima giornata del mercato per tutti, per il Catania avrà una proroga di 20 giorni visto il ritardo con cui ha cominciato le operazioni dopo la bufera del 23 giugno. La società rossazzurra, incerta sulla concessione proroga, ieri è stata comunque molto attiva chiudendo una serie di operazioni.

ACQUISTI. Arriva il portiere Liverani dalla Salernitana, con cui si è creato un asse, ma nell'ultima stagione questo ragazzo classe 1989 ha giocato a Barletta. In mediana il play di centrocampo sarà Agazzi, classe 1993, arrivato in prestito dall'Atalanta. Potrà agire da interno, ma solo in situazioni di emergenza. Arriva dalla Salernitana pure il centrocampista Russotto 27 anni, trequartista se Pancaro decidesse di optare per lo schema 4-2-3-1 o estero alto nel tridente offensivo. Infine quello che potrebbe essere il colpo più importante, per ora: il brasiliano Caetano Calil, classe 1984, nell'ultima stagione 16 reti a Salerno più una in Coppa. Esterno d'attacco di grande esperienza, per questa categoria è un lusso.

LE CESSIONI. Sono ben nove, dicevamo. Vanno via i portieri Frison alla Salernitana, Matosevic alla Lazio (ma l'ultimo tornerà, è un prestito secco); i fantasisti Lodi (rescissione consensuale non senza polemiche: lo voleva la Salernitana, ma Lodi ha rifiutato ricordando al Catania che per tornare aveva rifiutato il passaggio alla Juve) e Rosina (al Bari con una serie di obblighi o possibilità di riscatto). Vanno via pure le punte Pekovic (Entella), Maniero (Bari in via definitiva), Tupta (al Verona in prestito), ma anche il mediano Odjer alla Salernitana (prezzo alto il riscatto fissato per i campani) e il redivivo Chrapek che torna in Polonia dopo una stagione disastrosa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa