home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L’Akragas incompiutapunita allo scaderePassa (1 a 0) il Materama la squadra c’è

L’Akragas incompiuta punita allo scadere Passa (1 a 0) il Matera ma la squadra c’è

Biancazzurri sfortunati, infortunio per il capitano Capuano / GLI HIGHLIGHTS / LE PAGELLE

L’Akragas incompiuta punita allo scadere Passa (1 a 0) il Matera ma la squadra c’è

Esordio amaro per l’Akragas in LegaPro.Vince il Matera al 90’ con Gammone che su punizione beffa il portiere Maurantoni. Ma l’ingenuità è di Scrugli che provoca il calcio da fermo: anziché accompagnare l’avversario verso la bandierina del calcio d’angolo gli dà una spallata che costringe l’arbitro a fischiare. Fino a quel punto l’Akragas non aveva sofferto più di tanto, grazie ad una difesa assolutamente impenetrabile e a un centrocampo dai piedi buoni. I biancazzurri, granata per l’occasione, appaiono però con le polveri bagnate in avanti.

GLI HIGHLIGHTS

Nicola Legrottaglie, il tecnico degli agrigentini, avrà ancora tanto da lavorare. Ma è una squadra del tutto rinnovata (non c’è in campo nessuno della promozione dalla serie D) e dunque bisogna dare tempo al tecnico ex Catania. L’impressione è che la squadra c’è. Complessivamente comunque l’Akragas, in casa di una delle squadre più forte del girone, non è infatti dispiaciuta. I biancazzurri lucani hanno avuto sì un paio di occasioni, ma anche l’Akragas, soprattutto in contropiede, ha avuto le sue chanches per passare: nel primo tempo con un bel tiro diagonale di Scrugli e nella ripresa prima con Almirone poi con Aveni.

LE PAGELLE

Akragas in campo con un 4 4 2 con Marino, il migliore dei suoi e Capuano (poi uscito per infortunio) centrali, Thiago Cazè e Sabatino esterni. A centrocampo in mezzo Almiron e Vicente, sugli esterni prima Scrugli (poi scalato in difesa dopo lo stop a Capuano) e Zibert e in avanti Leonetti e Cristaldi. Nella ripresa Scrugli va a fare il quarto di difesa con Aveni esterno e Zibert che finisce in mezzo dopo l’uscita di Vicente.

 

Legrottaglie vede il bicchiere mezzo pieno. “Il calcio è fatto soprattutto di episodi. Abbiamo avuto pochissimi minuti prima noi l’occasione per poter segnare. Poi, l’hanno avuta loro e hanno fatto gol. Questo è il calcio. Sono sicuramente rammaricato per il risultato, perché non meritavamo di perdere. È stata una partita equilibrata. Credo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Ho avuto dai miei giocatori le risposte che volevo. Mi sono piaciuti per atteggiamento e voglia. Mi dispiace solamente per il risultato, non meritavamo certamente di perdere“

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa