home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il ritorno della Nintendo: la console Switch da utilizzare in casa e fuori

Tra tablet e piattaforma per videogame. Rilanciata la sfida a Playstation e XBox

Il ritorno della Nintendo: la console Switch in casa e fuori

Il gamepad è di fondamentale importanza perché costituito da due ulteriori joystick rimovibili chiamati Joy-Con: ciascuno di essi può essere usato come un controller a sé, ciò significa che due persone potranno giocare insieme usando un Joy-Con ciascuna. Nello specifico, sarà possibile collegare la console alla tv tramite un’apposita stazione dock; estraendo invece Nintendo Switch da tale base e applicando a essa i due Joy-Con la console entra immediatamente nella modalità portatile e grazie all’ottimo schermo ad alta definizione consente di portare con sé qualsiasi esperienza di gioco.

 

La console avrà tre tipi di modalità d’uso: la tipica tv mode, Tabletop mode, in cui la console si poggia sul piedistallo sul retro, dando la possibilità di giocare direttamente sullo schermo e la Handheld mode, dove si stacca lo schermo e si utilizzano i Joy-Con trasformando Switch in una vera e propria console portatile. Nintendo propone una console casalinga, che è possibile portare fuori da casa per giocare ovunque: una mossa assolutamente affascinante considerando il mercato stagnante delle home console in termini di idee.

 

Nintendo Switch sarà venduto in Italia al prezzo consigliato di 329,99 euro e la confezione includerà la console, i controller Joy-Con destro e sinistro e relativi laccetti di protezione, una impugnatura per formare il gamepad, il dock che ospita la console e si collega al televisore, un cavo HDMI e un blocco alimentatore. Saranno disponibili due versioni della console: una con i Joy-Con grigi e una con un Joy-Con blu e uno rosso.

 

 

Per quanto riguarda la parte prettamente ludica, Nintendo ha annunciato che durante la finestra di lancio (fino a Natale 2017) arriveranno ad esempio l’attesissimo The Legend Of Zelda: Breath of The Wild, in sviluppo da oltre quattro anni, Mario Kart 8 Deluxe, Splatoon 2 (seguito di uno dei titoli di maggiore successo su Wii U) e Super Mario Odyssey, nuovo capitolo principale della serie che vede protagonista il celebre idraulico baffuto. Infine grande importanza verrà data finalmente al comparto online, settore in cui la casa nipponica si è sempre dimostrata claudicante rispetto alle concorrenti. Già confermate un’inedita interfaccia al passo con i tempi e la possibilità di chattare online con altri giocatori.

 

Nintendo non vuole tralasciare i grandi appassionati ma vuole comunque attirare nuovamente a sé il giocatore occasionale, acquisito con Wii e perduto successivamente con Wii U: per tale motivo all’interno della line-up della console siamo sicuri troveranno spazio anche produzioni “casual” come sembrano essere 1,2, Switch e Arms.

 

La natura ibrida della console, la presenza di franchise “forti” come Zelda e Mario e la marcata apertura dell’azienda nipponica al multiplayer potrebbero essere elementi da non sottovalutare nella battaglia della nuova console Nintendo a Playstation 4 di Sony e Xbox One di Microsoft: appuntamento a marzo per le prime valutazioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa