home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Debutta in Italia l’Apple Watch estensione al polso dell’iPhone

Debutta in Italia l’Apple Watch estensione al polso dell’iPhone

Pregi e difetti dell’ultimo “gioiellino” della casa di Cupertino
Debutta in Italia l’Apple Watch estensione al polso dell’iPhone
L’Apple Watch, e non iWatch come è stato spesso erroneamente chiamato, è il nuovo orologio o meglio Smart Watch di casa Apple. “AW”, come è stato abbreviato, è – da oggi, 26 giugno 2015 – finalmente disponibile in Italia. Apple Watch, disponibile da oggi negli store Apple (fisici e online) e in selezionatissime boutique, è compatibile con iPhone 5 o superiori, aggiornati a iOS 8.3. L’ultimo “gioiello” della casa di Cupertino nei Paesi dove è già, ha immediatamente sbaragliato i concorrenti che erano già sul mercato.   Lo Smart Watch della Mela Morsicata è una vera e propria estensione al polso del proprio iPhone. E’ infatti in grado di chiamare e rispondere alle chiamate, mandare messaggi, guardare le email, calcolare l’attività fisica, cronometrare il tempo, impostare sveglie, guardare foto sincronizzate da iPhone, guardare le mappe, ascoltare musica tramite iPhone, comandare la nostra Apple TV, scaricare app da iPhone su AW e molto altro ancora.   Apple Watch sarà acquistabile in 3 diversi categorie e in 2 formati (case da 38 mm e case da 42 mm). Il modello più economico, ma quello che finora ha avuto più successo sui mercati, è senza dubbio Watch Sport. Salendo in ordine di prezzo, arriviamo ai Watch. Infine, possiamo ammirare i Watch Edition, con cassa in oro: ma i prezzi sono davvero esorbitanti.   Apple Watch viene ricaricato da un caricatore magnetico, rivestito in metallo in Watch e Watch Edition. La sua batteria, molto criticata all’inizio sui blog specializzati, sembra invece dare dei risultati molto convincenti. Apple Watch ha anche molte “Watch Faces”, ovvero le schermate personalizzabili che ci permettono di guardare l’orario, la date, i prossimi appuntamenti, la fase lunare, la batteria residua... Una ingegnosa tecnologia brevettata e sviluppata da Apple, permetterà al Watch di accendersi ogni volta che gireremo il polso verso di noi. Tra le caratteristiche speciali di questo concentrato di tecnologia ci sono la “Digital Crown” (Corona Digitale), il “Digital Touch” , il “Taptic Engine”, il “Force Touch” e le “Glensis”. La prima, la “Corona Digitale”, ci permette di scorrere efficacemente alcuni eventuali elenchi, di spostarci velocemente tra le app e aprirle o di accendere il Watch. Questa ci permetterà anche di attivare il comando vocale, Siri. La “Digital Crown” è risultata più scorrevole nei Watch e nei Watch Edition, forse a causa dei materiali migliori utilizzati in quest’ultimi. Il “Digital Touch”, invece, sarà utile nel momento in cui dovremo contattare qualche nostro amico che possiede l’AW. Il digital touch è una funzione che dà spazio al lato creativo dell’utente e permette anche di inviare il nostro battito cardiaco o dei disegni colorati realizzati a mano sul minuscolo display. ”Taptic Engine”, si trova all’interno del device ed è un meccanismo che ci permette di ricevere un “feedback tattile”, ossia un tap sul polso, all’arrivo di una notifica o di un messaggio, anche dal “Digital Touch”. Un’altra importante novità di Apple Watch è il “Force Touch”: un tocco potente, e non prolungato, sullo schermo touch screen permette di attivare funzioni in più in molte app supportate da questa nuova tecnologia. Esso è funzionante soprattutto e al meglio sulle app native di AW. Ultime, ma non per importanza, sono le “Glensis”, ovvero dei widget. Questi ci permettono di visualizzare delle porzioni di app in modo veloce e semplice. Si attivano con uno swipe verso l’alto. Per accedere alle notifiche ricevute, basta invece uno swipe verso il basso. Sport viene presentato con un cinturino in simil–gomma, di diversi colori (bianco, nero, rosa, verde, blu, rosso), un case in alluminio anodizzato, bianco o nero, e un vetro in Ion–X, resistente agli urti. Il suo prezzo parte da 419 € per il modello da 38mm, invece il modello da 42mm costa 469 €.   I Watch saranno venduti in box premium, come anche i Watch Editon, ed avranno alcune differenze dal punto di vista estetico, come il case in acciaio, il vetro in zaffiro, resistente ai graffi, dei cinturini in metallo o in pelle, oltre alla classica gomma. I prezzi partono da 669 € ed arrivano a 1.269 €. I Watch Edition hanno un case in oro giallo o rosa da 18 carati, vetro zaffiro e dei cinturini in gomma o pelle molto eleganti. I prezzi partono da 11.200 €, fino ad arrivare a 18.400 €. Purtroppo, però, AW non è subacqueo, ma solo resistente all’acqua: quindi, se avete deciso di acquistarlo quest’estate, state attenti a non fare il bagno con questo “gioiellino” al polso. Le utilità dello Smart Watch di Apple sono comunque molte, a partire dalla comodità di non dover uscire il tuo iPhone ad ogni messaggio o chiamata. AW, però, purtroppo, ha alcuni difetti, come l’obbligato “collegamento” ad iPhone, che determina la lentezza ad aprire le app. Non può neanche, misurare il nostro sonno, un’azione molto richiesta dagli utenti Apple.   La Mela Morsicata ha annunciato per il prossimo autunno l’uscita di Watch OS 2. Quest’ultimo sarà il primo aggiornamento software di Apple Watch e le novità delle beta sono poche. Una su tutte, probabilmente la più importante, è la risposta alle email. Già in questi giorni si parla di Apple Watch 2, ovvero la versione 2.0 di AW. Secondo i rumor degli ultimi giorni, Apple Watch 2 sarà disponibile fra settembre e ottobre del 2016. Considerando che il primo Apple Watch è stato presentato da Tim Cook (CEO della Apple) nel 2014, il ciclo di aggiornamento dello Smart Watch di Cupertino potrebbe essere di circa 2 anni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa