home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

A Montecitorio in mostra opere rubate

Fino al 28 febbraio, spicca il superbo carro di Eretum

A Montecitorio in mostra opere rubate

ROMA, 23 GEN - C'è il superbo carro di Eretum, seppellito nel VII secolo avanti Cristo assieme al principe sabino a cui apparteneva, trafugato da tombaroli alla fine degli anni '60, venduto con documenti falsi a Ny Carlsberg Glyptoptek di Copenaghen e restituito dopo lunghe trattative all'Italia nel 2016. Ma ci sono anche i beni strappati alla furia del terremoto e messi in sicurezza come la grande tela d'altare di Giovan Battista Tiepolo della chiesa di San Filippo Neri di Camerino e la scultura dipinta del XVI secolo di San Francesco di Amatrice. C'è tutta la passione e il grande lavoro di forze dell'ordine affiancate dagli studiosi e dai restauratori nella mostra "Testimoni di civiltà a Montecitorio" promossa con il sostegno della Camera dei deputati e organizzata dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. L'esposizione inaugurata oggi dalla presidente della Camera Laura Boldrini, è aperta al pubblico fino al 28 febbraio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO