home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Poliziotto in servizio a Marsala rubava e rivendeva passaporti

I documenti venivano contraffatti e venduti a extracomunitari per fare ingresso in Europa. Insieme all'agente, scoperto da alcuni colleghi, è stato arrestato un marocchino

Poliziotto in servizio a Marsala rubava e rivendeva passaporti

PALERMO - Un poliziotto del commissariato di Marsala (Trapani) e un marocchino sono stati arrestati oggi nell’ambito di un’indagine della Polizia di Stato su un giro di passaporti e di permessi di soggiorno in bianco, rubati e rivenduti sul mercato clandestino. Indagata una donna di Marsala, per associazione a delinquere, peculato, corruzione, furto e ricettazione.


L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip di Trapani, su richiesta della Procura ed è stata eseguita a Marsala dalla Squadra mobile di Trapani e dallo Sco. Sono stati gli stessi colleghi dell’agente arrestato, Angelo Patriarca, 57 anni (portato a Regina Coeli), a scoprire che c'era la mano di un poliziotto infedele dietro al furto di numerosi permessi di soggiorno e di passaporti in bianco, avvenuto un anno fa a Trapani. L’agente dava i documenti in bianco al marocchino (Rachid Dalal, 32 anni), che con la complicità della donna li piazzava all’estero. I documenti poi venivano contraffatti e venduti a extracomunitari per fare ingresso in Europa. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO