WHATSAPP: 349 88 18 870

Uomo trovato morto, un altro in coma:
è "giallo" in un B&B a Trapani

Uomo trovato morto, un altro in coma:è "giallo" in un B&B a Trapani

Trapani. Erano arrivati in città il 14 agosto per trascorrere le vacanze e avevano preso in affitto una stanza del bed & breakfast “Orchidea” nel centro storico, in via della Luce, nella zona del porto, a pochi passi dall’imbarco per gli aliscafi. Ieri mattina la proprietaria della struttura ricettiva, aprendo la stanza, ha fatto la macabra scoperta e trovato i corpi dei due turisti toscani.

Fabio Maccheroni, 43 anni di Pietrasanta in provincia di Lucca, era senza vita mentre l’amico, Alessio Menicucci, 36 anni, originario di Cascina in provincia di Pisa, era in gravissime condizioni. La donna ha avvertito subito il 188 e i carabinieri che sono arrivati intorno all’una. L’uomo di 43 anni probabilmente era morto da qualche ora mentre l’amico, in fin di vita, è stato trasportato immediatamente all’ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano perché in quello trapanese non vi erano posti liberi nel reparto di Rianimazione.

I carabinieri che hanno eseguito i primi accertamenti hanno subito escluso che si potesse trattare di omicidio e anche di suicidio, la pista che invece privilegiano è quella che i due possano avere fatto uso di droghe ed alcool ma non di eroina o cocaina piuttosto di droghe sintetiche come l’extasi mischiata a qualche bevanda alcolica o anche, ma è un’ipotesi più remota, vittime di un’intossicazione accidentale legata ad altre cause perchè nella camera sono state ritrovate tracce evidenti di rigurgito.

Tuttavia ieri sera la pista privilegiata portava all’assunzione di droghe sintetiche. L’autopsia sul corpo del turista toscano verrà eseguita entro 48 ore mentre un primo esame eseguito nell’ospedale di Castelvetrano, dove è ricoverato il 36enne in gravissime condizioni, ha escluso che l’uomo abbia assunto stupefacenti “tradizionali” come l’eroina o la cocaina.

Il sostituto Rossana Penna della Procura della Repubblica di Trapani, che si occupa del caso, ha disposto l’autopsia del corpo di Fabio Menicucci e anche ulteriori esami tossicologici sul corpo dell’amico ricoverato in coma.  Secondo quanto hanno dichiarato alcuni testimoni i due amici avevano fatto rientro nella stanza del b&b a tarda notte dopo una serata trascorsa in città e solo nella tarda mattinata è stato scoperto il corpo senza di vita di uno dei due, quando poco prima del pranzo i due non erano ancora usciti dalla stanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa