home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trapani, uccise il figlio di 5 anni, condannata a 24 anni di carcere

La donna, che si era separata dal marito, aveva somministrato una dose letale di farmaci al piccolo

Trapani, uccise il figlio di 5 anni, condannata a  24 anni di carcere

Aminta Altamirano Guerrero con il piccolo ucciso

La Corte di assise di Trapani ha condannato a 24 anni di reclusione Aminta Altamirano Guerrero, la donna messicana di 36 anni, accusata di aver ucciso il figlio Lorenz.

Il bambino di 5 anni fu trovato morto nel suo letto il 13 luglio 2014 nell’appartamento di via Amendola ad Alcamo. La donna, separata dal marito che viveva in Germania, avrebbe ucciso il bambino con una dose letale di amitriptlina, contenuta nel Laroxyl, un farmaco antidepressivo che la donna prendeva per una cura. Il pm aveva chiesto l'ergastolo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa