home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Voleva fare uscire di strada il bus perché si voleva suicidare

Ricostruito quanto accaduto sul bus Trapani Palermo. Il sudanese, che è stato arrestato per tentato omicidio plurimo, ha spiegato di non riuscire a superare il dolore per la morte della madre. Escluso il terrorismo

Voleva fare uscire di strade il bus perché si voleva suicidare

Ci sarebbe una depressione causata dalla morte della madre dietro al gesto del sudanese Hassan Kacem Nuh, 32 anni, che, secondo gli investigatori, avrebbe cercato di suicidarsi, ieri, facendo uscire di strada il bus della ditta Salemi che da Marsala viaggiava per Palermo, con trenta persone a bordo.

L’uomo, bloccato da due militari in borghese che si trovavano sul pullman, è stato fatto scendere e interrogato. Agli uomini della Digos, che l’hanno poi arrestato, con l’accusa di tentato omicidio plurimo, avrebbe raccontato di volersi suicidare perché non superava il dolore per la morte della madre.

Il sudanese si è alzato di scatto e ha afferrato il volante del mezzo facendolo sbandare pericolosamente. Per la procura il gesto non ha nulla a che fare con un’azione terroristica. Per tutta la notte il migrante è stato interrogato al commissariato di polizia di Castellammare del Golfo. L’inchiesta è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. A seguire il caso è il pubblico ministero Gery Ferrara.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa