WHATSAPP: 349 88 18 870

Sanatoria, parla Fazio: «Ma io non volevo premiare chi viola la legge»

Il deputato del Gruppo Misto che ha presentato l'emendamento della discordia: «Questa legge è un obbrobrio»

Sanatoria, parla Fazio: «Ma io non volevo premiare chi viola la legge"

«Non mi sarei mai sognato di presentare un ddl per premiare chi non ha rispettato la legge, ma quando vedo degli obbrobri giuridici che determinano sui cittadini degli effetti devastanti, non riesco a stare zitto. Io ci metto la faccia...».

Parla Girolamo Fazio, il deputato ex Forza Italia e oggi del Gruppo Misto, che ha firmato l’emendamento della polemica che prevedeva la sanatoria delle abitazioni realizzate entro i 150 metri dalla battigia.

Un emendamento che ieri sera è dichiarato inammissibile dal Presidente dell’Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone. Salta così la sanatoria che oggi doveva essere approvata dall’aula.

«Questa legge - dice oggi Fazio - ha determinato un effetto giuridico devastante, che il parlamento regionale non può non conoscere. La produzione normativa è affidata al Parlamento che produce le leggi". "Dal 1976 al 1991 è stato detto ai cittadini che la norma non produceva effetti su di loro, ma che li produceva solo sui comuni».

«Il dispositivo delle legge del 1991 non chiarisce i termini - dice ancora Fazio, parlando delle legge approvata dall’Ars nel 1991 - è un paradosso giuridico impressionante. Come se si fosse sanzionati e condannati senza sapere quale precetto è stato violato. Questo è l’effetto devastante prodotto dalle norme del '91. E questo non è accettabile in un paese civile, perché viola uno dei principi fondamentali: la certezza del diritto. Io devo sapere se viola un a norma».

Il deputato del Gruppo Misto Girolamo Fazio, che è docente di diritto amministrativo, continua: «E' inaccettabile - dice - è da pazzi, non è giuridicamente corretto. Mi sono accorto che è un obbrobrio giuridico, perché per motivi professionali ho messo i pezzi l'uno accanto all’altro, e quello che è venuto fuori è impressionante. In altre parole, si diventa abusivi senza avere violato una norma che non c'era».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP