WHATSAPP: 349 88 18 870

Strage sulla Statale 106 in Calabria
Muore famiglia originaria di Messina
padre, madre e uno dei loro due figli

Le vittime sono Roberto Santini, 51 anni, di Messina e militare della Guardia di finanza che prestava servizio a Taranto, la moglie Rossella Sardiello (46), ed i figli Marco (19). Ferita gravemente l'altra figlia quattordicenne

Strage sulla Statale 106 in CalabriaMuore famiglia originaria di Messina

Cosenza. Tre persone, padre, madre e il figlio di 19 anni sono morti stamani nello scontro frontale tra la loro auto ed un autotreno avvenuto sulla statale 106 a Villapiana, nel cosentino. Le vittime sono Roberto Santini, 51 anni, di Messina e militare della Guardia di finanza che prestava servizio a Taranto, la moglie Rossella Sardiello (46), ed i figli Marco. Ferita gravemente l'altra figlia di 14 anni, ricoverata nell’ospedale di Cosenza. Le vittime erano partite la notte scorsa da Taranto dirette a Messina.

Lo scontro è avvenuto intorno alle 4 sulla statale 106 tra gli svincoli di Villapiana scalo e Villapiana lido. Santini e la sua famiglia viaggiavano su un Opel Mokka in direzione sud che, per cause ancora da accertare, si è scontrata frontalmente con un autotreno Volvo partito dalla Sicilia e diretto in Basilicata.
Nello scontro padre madre e figlio sono morti sul colpo. La figlia quattordicenne è stata invece soccorsa e trasportata nell’ospedale di Cosenza. 
Sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Rossano e Trebisacce, i carabinieri della Compagnia di Corigliano ed i finanzieri del gruppo di Sibari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa