WHATSAPP: 349 88 18 870

Banda di catanesi rapinava gli anziani, cinque arresti a Siracusa

Il blitz della Polizia aretusea e catanese: in manette una gang che colpiva anche nella provincia etnea e a Taormina

Banda di catanesi rapinava gli anziani, cinque arresti a Siracusa

Si erano specializzati nel rapinare gli anziani che avevano da poco riscosso la pensione agli uffici postali. Una tecnica ben consolidata che partiva dalla segnalazione della “preda” che poi veniva affiancata da due rapinatori, in sella ad un ciclomotore. Il gip del tribunale di Siracusa, Carmen Scapellato, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 5 catanesi, accusai a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alle  alla commissione di rapine e furti in alcuni comuni della Sicilia orientale.

GUARDA LE FOTO

Le manette sono scattate ai polsi di Francesco Zappulla di 65 anni, il figlio Antonino di 32, entrambi già agli arresti domiciliari per altri episodi, Giuseppe Romano di 36, Ottavio Roberto Questorino di 28, già detenuto al carcere di Siracusa, Giuseppe Minutola di 20, che si trovava agli arresti domiciliari.

GUARDA IL VIDEO

L’operazione, denominata “Poste sicure 2”, è stata portata a termine dai poliziotti della squadra mobile della questura di Siracusa, con il coordinamento del procuratore aggiunto Fabio Scavone e del sostituto procuratore Maurizio Musco. L’episodio che ha messo sulla pista giusta gli investigatori, è avvenuto il 10 giugno dello scorso anno quando è stata consumata una rapina ai danni di un’anziana, che aveva appena riscosso la pensione nell’ufficio postale di viale Montedoro a Siracusa. A fare la segnalazione era stato Francesco Zappulla, riconosciuto dai poliziotti dopo avere visionato le telecamere della videosorveglianza dell’ufficio postale. La donna è stata poi aggredita non appena entrata in auto. In quella circostanza, la vittima, che ha tentato di resistere allo strappo della borsa, ha subito lesioni.

Ai cinque indagati vengono attribuiti altri episodi di rapina, una delle quali consumata ad un altro anziano che usciva dalle poste di viale Santa Panagia  a Siracusa, un altro furto consumato a Riposto, due tentativi di furto consumati uno ad Augusta e l’altro a Misterbianco. In quest’ultima circostanza, il colpo è fallito perché, dopo la segnalazione della preda, i due che avrebbero dovuto consumare la rapina, sono incappati in un incidente di moto.

Gli arrestati su ordine del gip di Siracusa Carmen Scapellato che ha accolto la richiesta del procuratore aggiunto, Fabio Scavone e del sostituto procuratore, Maurizio Musco, sono finiti Francesco Zappulla, 65 anni, già agli arresti domiciliari, Antonino Zappulla di 32 anni, già agli arresti domiciliari; Giuseppe Romano di 36 anni, Ottavio Roberto Questorino di 28 anni, già detenuto presso il carcere di Cavadonna e Giuseppe Minutola di 20 anni già agli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP