WHATSAPP: 349 88 18 870

Parcheggi comunali, per la sosta, incassati 2,8 milioni in 6 anni

Al via il nuovo appalto con la tutela dei posti di lavoro

Parcheggi comunali, per la sosta, incassati 2,8 milioni in 6 anni

La Giunta municipale ha deciso che la nuova concessione della gestione dei parcheggi comunali e delle aree dei parchimetri, che scade il prossimo primo ottobre, sarà effettuata con gara di evidenza pubblica.

Intanto, e per il tempo necessario per la indizione e lo svolgimento della gara, la gestione dei parcheggi e dei parchimetri sarà proseguita dagli attuali assegnatari. La ditta che si è occupata in questi anni della gestione degli stalli per la sosta a pagamento è la Sis di Perugia.

Ma per la indizione della gara bisognerà aspettare che il consiglio comunale deliberi il regolamento che disciplini la sosta a pagamento.

Intanto la giunta ha stabilito che nella nuova gara sarà prevista la salvaguardia del posto di lavoro del personale attualmente utilizzato che, pertanto, dovrà essere confermato.

I parcheggi comunali sono quelli della piazza Marconi, della via Medaglie d’Oro e della piazza Mercato Grazia; i parchimetri sono quelli delimitati dalle strisce blu.

Sono state rese note le entrate che il Comune ha avuto con l’affidamento della gestione dei parcheggi e dei parchimetri negli ultimi sei anni, e più precisamente dal 2010 al 31 dicembre 2015.

Complessivamente per la concessione della gestione delle aree di sosta a pagamento e per i verbali per violazioni al codice della strada elevati dagli ausiliari del traffico, nei sei anni le entrate del Comune sono state di 2.892.121 euro.

Dal dettaglio dei vari anni si evince che c’è stato un calo sensibile delle entrate passate da 522.643 euro del 2010 (ma pure 592.553 nel 2012) a 354.434 euro del 2015.

Nello specifico le entrate che il Comune ha avuto nei sei anni per la concessione della gestione delle aree di sosta a pagamento sono state: 522.643 euro nel 2010, 493.063 nel 2011, 592.553 nel 2012, 559.785 nel 2013, 369.642 nel 2014 e 354.434 nel 2015.

Di cui 250.000 euro per la gestione delle aree di sosta a pagamento e 272.643 per le violazioni al codice della strada nel 2010; 249.548 più 343.514 nel 2011; 350.000 più 242.553 nel 2012; 350.000 più 209.785 nel 2013; 201.109 più 168.532 nel 2014, e 228.938 più 125.500 nel 2015.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa