WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, rubano un vitello e lo macellano sul posto: arrestati

I carabinieri di Scaletta Zanclea hanno intercettato due uomini lungo le strade sterrate dei Peloritani. Avevano a bordo dell'auto la carcassa dell'animale, alcune mannaie e dei coltelli da macellaio ancora intrisi di sangue

Messina, rubano un vitello e lo macellano sul posto: arrestati

Francesco e Cateno Rasconà

Rubano un vitello e lo macellano sul posto, ma sono stati intercettati e arrestati dai carabinieri. Nel pomeriggio di ieri i militari della stazione di Scaletta Zanclea, a conclusione di un mirato servizio finalizzato al contrasto alla criminalità’ rurale condotto lungo le strade sterrate dei Peloritani, hanno arrestato due allevatori, Francescoe e Cateno Rasconà di 48 e 28 anni per furto aggravato e macellazione clandestina.

I militari dell’Arma hanno intercettato e controllato un’autovettura, sulla quale viaggiavano i due.

La perquisizione ha consentito di trovare nel vano posteriore dell’auto la carcassa di un vitello decapitata e suddivisa in quattro parti, nonché una mannaia ancora sporca di sangue e quattro coltelli da macellaio di diverse dimensioni. Le indagini hanno permesso di accertare che l’animale, di proprietà di un allevatore del luogo, nel primo pomeriggio era stato rubato dal pascolo e macellato sul posto. La carcassa dell’animale è stata sottoposta a sequestro sanitario ed affidata in custodia ad una competente ditta di Messina per la successiva distruzione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa