WHATSAPP: 349 88 18 870

Commercio illegale di cani, fermato a Torino furgone partito da Siracusa

A bordo c'erano nove cuccioli, e due stavano per essere venduti. Il blitz dei finanzieri

Commercio illegale di cane, fermato a Torino furgone partito da Siracusa

Il sequestro dei cuccioli

Nove cuccioli di cane sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza nei pressi del casello autostradale di Novara Est. Viaggiavano a bordo di un camioncino proveniente da Siracusa, e diretto a Torino, privo di autorizzazione per il trasporto animali.
Le Fiamme gialle sono intervenute mentre due dei nove cuccioli venivano consegnati ad un acquirente.

I militari, con l'ausilio dei veterinari dell’Asl di Novara, hanno inoltre accertato che ad un cucciolo non era stato impiantato il microchip obbligatorio per l’iscrizione all’anagrafe canina. Un altro cane era accompagnato da un libretto veterinario con un numero identificativo non corrispondente al microchip installato e sette cuccioli non erano scortati dalla delega del proprietario necessaria per essere affidati a terzi. Un piccolo meticcio, infine, presentava i sintomi della leishmania, seppur con valori bassi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa