WHATSAPP: 349 88 18 870

Andrea Stival all'attacco: «Veronica ha inventato tutto, era l'unico modo per farla franca»

«Non le bastano 50 anni di carcere, recupererò i rapporti con mio figlio»

Andrea Stival all'attacco: «Veronica ha inventato tutto, era l'unico modo per farla franca»

Ragusa.Stavolta parla. Forse rinfrancato dall’arringa del suo avvocato, che lo ha discolpato. Dal punto di vista penale e umano: «Né assassino, né amante». Andrea Stival, al termine dell’udienza, parla. Emozionato. Infastidito. Ma risoluto.

GUARDA IL VIDEO

È soddisfatto dell'intervento del suo avvocato?

«Abbastanza: è stato molto conciso e determinato nei punti giusti. Tutto il resto è solamente bugie e falsità».

Ha incrociato lo sguardo di Veronica?

«Mai. Io incrocio solo lo sguardo di chi ho voluto bene e ho cresciuto: mio figlio».

Cosa si aspetta?

«Niente. Mi aspetto solamente che le diano la giusta giustizia per quello che lei merita, e la giustizia per un bambino».

Il pm Rota ha detto che è il rapporto fra lei e Veronica è un movente plausibile. Come risponde?

«Plausibile? L'avvocato Biazzo è stato conciso, schietto e chiaro: non esiste».

Non la disturba questa plausibilità?

«La plausibilità alle menzogne, attenzione. È due anni, e dico due anni, che il piccolo Loris è morto in quel modo atroce. E non bastano 30 anni, e nemmeno 50 anni, per dare giustizia e ripagare chi ha perso quel bambino che doveva crescere, che aveva tutta la vita davanti».

Perché Veronica avrebbe inventato tutto questo allora?

«Ha fatto sempre tutto lei, è stata sempre lei, in due anni. Sempre. L’ha inventato perché era l'unico modo per cercare di farla franca».

Come erano i rapporti fra lei e Veronica?

«I rapporti di un nonno che ama la sua famiglia, i suoi nipoti, suo figlio. Rapporti semplici, schietti e abbastanza tranquilli».

Sua nuora poteva avere motivi di astio nei suoi confronti?

«Astio di che cosa? Astio su che cosa? C’era mio figlio, c’erano i bambini, c’era lei, c’ero io. Perciò l'unica persona che ha potuto trovare e infangare sono stato io».

Magari era innamorata e non essendo corrisposta...

«Guardi, nessun cosa per quanto riguarda gli innamoramenti, perché, ripeto sempre, io ho avuto sempre le mie storie, tranquillo e sereno. Va bene?».

Cosa le ha fatto più male?

«Tutte ‘ste bugie che dice da due anni. Manipola anche le persone. Ha manipolato tutto e tutti. E sicuramente ha manipolato anche mio figlio, sempre. Da una vita, lo manipola».

Eppure Veronica racconta dell’intimità fra voi due.

«Lasciamo perdere... Intimità di che? Di che cosa? Mentre i bambini dormivano... io e lei..? Ma finiamola».

Adesso qual è il rapporto con suo figlio Davide?

«Il rapporto con mio figlio si riprenderà, tranquillamente».

Non vi parlate più.

«Nessun problema. Io ripeto sempre: mio figlio sa chi è suo padre e io so chi è mio figlio. Basta».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa