WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, il fortino dell'Akragas resiste: pari d'oro sul campo del Foggia

Biancazzurri accorti e attenti, ma strappano un risultato utile, i pugliesi dominano e sbagliano un rigore

LegaPro, il fortino dell'Akragas resiste: pari d'oro sul campo del Foggia

L’Akragas esce indenne dalla tana del Foggia. Una partita tutta difesa e contropiede quella dei biancazzurri che rischiano parecchio, devono ringraziare la buona sorte ma che addirittura avrebbero anche potuto sperare nel colpaccio se fossero riusciti a capitalizzare le tre occasioni da rete avute allo Zaccheria. Il Foggia può comunque mordersi le mani perché ha anche sbagliato un rigore in apertura di ripresa.


LA FORMAZIONE. Lello Di Napoli deve cambiare molto rispetto al match casalingo con il Catanzaro (comunque non brillante) per via dell’infortunio a Scrugli (per lui stagione finita) e per i guai muscolari di Salandria. E così esterno basso di destra gioca Sepe, e a centrocampo c’è Coppola, mentre Carrotta finisce in panchina. In avanti il tecnico napoletano dimostra di non avere paura e schiera Longo e Salvemini ai fianchi di Gomez.


LA CRONACA. Primo tempo piuttosto equilibrato, è il Foggia che fa la partita ma non è quasi mai pericoloso. L’Akragas invece esce alla fine con due belle occasioni: prima al 41’con Marino e Longo che si ostacolano l’un l’altro da buona posizione e poi Salvemini che da buona posizione al 42’ spara alto. E poi al 44’ è ancora Salvemini che sfiora il gol, ma Guarna para.

Nella ripresa si apre con un monologo del Foggia che dopo nemmeno 7 minuti guadagna un calcio di Rigore: fallo di Pane su Rubin, dal dischetto va Mazzeo che però calcia sul palo. L’inerzia del match sembra tutto pugliese e non solo per le occasioni da gol, ma anche perché al quarto d’ora si fa male anche Marino che esce per infortunio. Solo che il Foggia pur continuando a dominare non solo non riesce a segnare ma rischia due volte di prendere il gol in contropiede con Salvemini. C'è anche un gol annullato al Foggia, ma il fuorigioco è apparso netto.


IL TABELLINO

Akragas: Pane, Sepe, Carillo, Marino (dal 60’ Carrotta), Russo; Coppola (dal 69’ Assisi), Pezzella, Zanini; Longo, Gomez, Salvemini (dal 73’ Cocuzza). All. Raffaele Di Napoli. A disp.: Addario, Privitera, Riggio, Palmiero, Gouveia, Cochis.

Foggia: Guarna, Angelo, Martinelli, Empereur, Rubin; Agnelli (dal 70’ Quinto), Vacca, Riverola (dal 73’ Padovan); Chiricò (dal 70’ Migual Angel) Mazzeo, Letizia. All.: Giovanni Stroppa. A disp.: Sanchez, Agazzi, Sicurella, Dinielli, Coletti, Sansone, Gerbo, Tucci.

Arbitro: Fabio Schirru (Nichelino).

Note: Ammoniti Chiricò, Vacca. Al 53' Mazzeo ha sbagliato un rigore.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa