WHATSAPP: 349 88 18 870

Libico appena sbarcato
«Io sul quel gommone per potermi curare»
Arrestato lo scafista

Libico appena sbarcato«Io sul quel gommone per potermi curare»Atrrestato lo scafista

La Squadra Mobile di Ragusa ha fermato il presunto scafista James Onyekachukwn Victor, nigeriano di 29 anni, che avrebbe condotto un gommone con a bordo 130 migranti recuperati poi nel Canale di Sicilia dalla nave 'Dignity 1' insieme ad altri che viaggiavano su un secondo gommone.

IL VIDEO

Per quanto riguarda l’altro gommone soccorso, è stato possibile individuare un giovane nigeriano costretto a comandare il gommone e poi sostituito da un egiziano in quanto non era neanche in grado di farlo.

La Polizia ha indagato anche sulla presenza di due libici giunti insieme agli altri migranti. I due erano stati salvati da una motovedetta libica perchè si trovavano su un barchino in difficoltà, per poi essere condotti sulla nave soccorritrice dove sono stati trasbordati e portati i Italia.

I due libici hanno dichiarato al momento dello sbarco di aver intrapreso il viaggio in quanto uno di loro era affetto da una grave malattia e non aveva trovato cure adeguate in Libia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa