home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Turismo, Musumeci guarda alla Cina: «Allargare il mercato»

Il presidente della Regione ha parlato nel corso del forum in vista dell'anno di presidenza italiana della strategia Eusair

Turismo, «voli diretti con la Cina per proiettare la Sicilia nel mercato mondiale»

È stato presentato questa mattina a palazzo d’Orleans il programma della Regione Siciliana in occasione del terzo forum internazionale Eusair, che si svolgerà questa settimana nell’isola. L’evento è organizzato - in occasione dell’anno di presidenza italiana della strategia Eusair nell’ambito della macroregione adriatico-ionica - dal Consiglio dei ministri e dal ministero degli Affari esteri, in collaborazione con la Commissione europea, la Regione e i Comuni di Palermo e Catania.

L’iniziativa, che vede la Sicilia quale coordinatrice delle regioni italiane nel settore turismo sostenibilw, si inserisce nel progetto Paese Cina, visto che il 2018 è stato dichiarato dalla Commissione europea e dal governo cinese, anno del Turismo Ue-Cina.

«Abbiamo il dovere di cogliere questa straordinaria opportunità - ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci - una ricaduta economica interessantissima, per loro è un approccio a un mondo e una realtà non sufficientemente conosciuta. Un arricchimento, quindi, per i cinesi e per noi. Il governo si sta impegnando a lavorare affinché i risultati arrivino e presto. Quello del turismo è un mondo competitivo e per essere competitivi bisogna migliorare la qualità. Iniziamo con cinque giorni dedicati al forum, due a Palermo e tre a Catania, in cui sono coinvolti sedici rappresentanti di paesi stranieri e imprenditori. Oggi, per noi, comincia la scommessa».

«Puntiamo verso tutti i mercati del mondo - ha concluso - interessati a scoprire la Sicilia, quello cinese è quello maggiormente in crescita, ma non trascuriamo di mantenere l'attenzione verso il mercato statunitense e quelli europei. Possiamo fare del turismo, insieme all’agricoltura, i settori trainanti della nostra economia, abbiamo bisogno di coinvolgere le comunità locali e renderle consapevoli della necessità di questa crescita». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO