home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arriva peschereccio con 50 migranti, il video in diretta dello sbarco a Cannatello

Ripreso da MareAmico: il legno di 12 metri è arrivato indisturbato sulla spiaggia di Agrigento. E poi i profughi si sono dileguati chiedendo informazioni su dove fosse la stazione ferroviaria

Si vede un peschereccio che col motore al minimo e indisturbato si avvicina alla spiaggia una cinquantina di migranti sono scesi e si sono dileguati nelle strade di San Leone e villaggio Mosè. E' accaduto questa mattina intorno le 7.30 con un peschereccio tunisino di circa 12 metri arrivato indisturbato a Cannatello, una spiaggia di Agrigento. Lo sbarco è stato ripreso con foto e video dall’associazione ambientalista Mareamico. I migranti, in gruppetti, fermavano le auto e chiedevano informazioni agli automobilisti: la richiesta ricorrente era l'ubicazione della stazione ferroviaria.

Si tratta dell'ennesimo sbarco fantasma dopo quelli avvenuti fra le spiagge di Poggio di Guardia e La Playa a Licata. A Poggio di Guardia - dove la scorsa settimana si era verificato un altro approdo - è arrivato un barcone di circa 6 metri. A bordo, secondo una stima approssimativa, c'erano circa 40 migranti. Altri due barconi sono, invece, giunti a La Playa. E in ogni natante si stima che vi fossero circa 20 persone. Subito dopo i tre sbarchi, i migranti hanno tentato di far perdere le proprie tracce. Una ventina sono stati però già stati fermati. Dieci sono stati bloccati dai militari della Guardia costiera: erano ancora nei pressi delle barche giunte sulla spiaggia de La Playa. Un’altra decina sono, invece, quelli che sono stati bloccati dai poliziotti del commissariato di Licata: erano già riusciti ad arrivare lungo le vie del centro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO