home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Dieci anni fa l'omicidio dell'ispettore Raciti, Catania non dimentica

E' stato ricordato a Catania nel decimo anniversario della sua morte, il commissario della polizia di Stato, Filippo Raciti, medaglia d’oro al valor civile, ucciso durante gli incidenti del 2 febbraio 2007, nel corso dell’incontro di calcio Catania-Palermo.

Una corona d’alloro è stata desposta nello spiazzo della tribuna vip dello stadio Massimino ed una messa è stata officiata dal Cappellano della Polizia di Stato presso la chiesa di San Michele ai Minoriti, in via Etnea.

Anche il Catania calcio ha reso omaggio al poliziotto ucciso. "Oggi ricorre il decimo anniversario della tragica scomparsa dell’ispettore capo della Polizia di Stato Filippo Raciti, un uomo coraggioso caduto nell’esercizio di un dovere interpretato come una missione. Il Catania Calcio rende omaggio alla memoria del valoroso tutore dell’ordine e rivolge un affettuoso pensiero alla famiglia". E’ quanto si legge in una nota del club etneo nel decimo anniversario dell’uccisione di Raciti negli scontri tra polizia e ultrà del Catania al Massimino, il 2 febbraio del 2007 durante il derby con il Palermo.
"Filippo è un esempio che vive nel tempo: l’amore per la legalità che ha sempre affermato e difeso, spendendosi con generosità e valore, è un patrimonio che abbiamo il dovere di custodire, perché nella legalità è la vera speranza", dice l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco.

"Questo sport, che piace così tanto, non genera violenza ma spesso è vittima della stessa -aggiunge l’ad degli etnei-: il calcio chiede di essere protetto dalla delinquenza e dagli eccessi. La nostra gratitudine per la comprensione di questa esigenza, sempre mostrata da Filippo, accarezza il ricordo dell’uomo e, attraverso la sua luminosa figura, riconosce la fondamentale importanza di chi opera con coscienza per la pubblica sicurezza. A dieci anni di distanza dall’incubo del 2 febbraio 2007, siamo vicini alla famiglia Raciti, con profondo rispetto".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO