home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Generazione Identitaria e il video: «Ecco la beffa di Catania»

Il messaggio alle organizzazioni antirazzista che si sono opposte all'attracco della nave razzista: «Aspettateci sul molo vuoto,noi siamo già andati via»

«Aspettateci sul molo vuoto della C-Star, restate lì ad attenderci. E quando vedrete questo video noi ce ne saremo già andati. E questa faccenda potete chiamarla la nostra piccola beffa: la beffa di Catania».

Così Gian Marco Concas in un video pubblicato sull'account Facebook di Generazione identitaria sulla rotta della nave noleggiata da Defend Europa per «monitorare e denunciare l’attività illecita delle navi delle Ong» nel mare Mediterraneo dopo la partenza da Cipro, dove erano stati fermati e poi rilasciati i nove componenti l'equipaggio.

Il video, scrive Generazione identitaria, «lo dedichiamo con particolare affetto al Partito Radicale e ad Emma Bonino, al Partito Democratico, a tutte le Ong ed i collettivi 'antifascistì, catanesi e non, che ci seguono con tanta solerzia». «Due parole - aggiunge il movimento - da parte dello staff di una missione auto-finanziata e voluta dai popoli d’Europa, che si oppongono alla vostra politica genocida, alle vostre maldicenze e calunnie senza fine. Se così pochi giovani ben determinati, armati solo d’amore per la propria terra, sono stati in grado di giocarvi - conclude Generazione identitaria - che cosa potrebbero fare i popoli europei, se decidessero di unirsi nella lotta per la salvezza e l’affermazione della nostra identità?».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • alberto

    01 Agosto 2017 - 21:09

    caro siculo-identitario, penso che abbia le idee un tanticchia impracate. La tua/nostra identità è per 1/10 sicula, per 1/10 sicana, poi greca,romana, araba, bizantina, normanna, francese, aragonese, piemontese. Cioè, tu sei/noi siamo grandissimi bastardi. E ce la possono. E tu non ci scassare la ciaramedda, please.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa