home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Stella Egitto a Venezia tra diritti rivendicati e negati

L'attrice messinese al Festival del Cinema

Viviamo in un conflitto, come se vivessimo schiacciati tra il ritorno del Medioevo e i valori della rivoluzione francese. Mai come oggi c'è una rivendicazione dei diritti individuali, ma mai come oggi si rischia di esserne privati”. Queste le parole di Nichi Vendola all’anteprima del cortometraggio Arianna di David Ambrosini, presentato come Evento Speciale alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Il corto porta sul grande schermo “un’ordinaria” vicenda di discriminazione lavorativa nei confronti dei transessuali. 

“Arianna è una persona che vuole semplicemente essere un avvocato – ha spiegato il regista David Ambrosini – Intorno a lei, una società che la rifiuta perché trans, con tutti gli stereotipi che purtroppo conosciamo”.

Il protagonista Andrea Garofalo sottolinea come Arianna abbia tratto ispirazione da una storia vera, quella di Francesca Busdraghi.

Stella Egitto, attrice di Messina, è la fedele amica di Arianna. Ecco l’intervista realizzata a Venezia da Maria Lombardo

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO