home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Un video getta sospetti sulla cascata di voti per Sammartino: trasportati ai seggi anche anziani interdetti

Circola da ore sui social network questa clip che riprende il figlio di una anziana ricoverata in una casa di cura mentre chiede spiegazioni all'ufficio elettorale

Da questa mattina circola sui social network un video girato da un uomo che si reca all'ufficio elettorale di Gravina di Catania e scopre che la madre, ricoverata in una casa di cura del paese, domenica ha svolto il suo dovere di cittadina e ha votato pur essendo interdetta e senza l'autorizzazione dei figli, nessuno dei quali ha firmato per dare il consenso. Le firme apposte sarebbero quindi false. L'uomo fa le sue rimostranze all'impiegata dell'ufficio elettorale e chiede come sia stato possibile e la donna allarga le braccia: «Che le posso dire, qui è stata richiesta l'autorizzazione ed è tutto in regola».

Per approfondire leggi anche: La replica: E' la macchina del fango

L'uomo dice anche che l'hanno portata a votare per Luca Sammartino, ribattezzato "mister preferenze" per aver ottenuto quasi 30mila voti nella sua provincia, Catania, e avanza il sospetto che sia stato fatto lo stesso con tutti gli anziani ricoverati. La famiglia del neo deputato del Pd gestisce tra l'altro una nota casa di cura a Catania. Il video quindi getta un'ombra sulla grande mole di voti ottenuta da Sammartino e fa credere che molti di questi siano stati ottenuti con questo genere di artifizi, ma meglio che siano i lettori a tirare le conclusioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO