home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, sopralluogo del sindaco Bianco al collegamento del depuratore

Sarà realizzata una grande vasca irrigua che consentirà di convogliare l’acqua depurata che oggi finisce nello Ionio

Sono dodici i km della condotta di collegamento che dal depuratore di Pantano d'Arci arriverà entro la fine dell'anno all’agro di Lentini facendo così confluire 8 milioni di metri cubi d'acqua depurata, che ad oggi finiscono in mare, in una grande vasca. Acqua da poter utilizzare in agricoltura nel vasto territorio della Piana, ponendo così Catania quale precursore del metodo in tutta Italia.
Proprio ieri abbiamo assistito all'innesto della condotta sotto il fiume Simeto effettuata con una tecnica semplice, innovativa e non invasiva: 350 i metri di tubo posizionati a 14 metri sotto il pelo dell'acqua. Restano da completare l'innesto del tubo sotto un breve tratto della ferrovia e la costruzione della grande vasca di raccolta dell'acqua.
“Si chiude così idealmente il ciclo dell'acqua a Catania, fognatura, depurazione e riuso dell'acqua - ha spiegato il responsabile del procedimento, Salvatore Ferracane - ciclo che sarà potenziato solo con il completamento della fognatura: attualmente a Catania sono solo 80mila le utenze allacciate al sistema fognario, un po' pochine: il progetto preliminare esiste, lo abbiamo stilato noi ed è ora nella disponibilità del commissario unico nazionale del ministero dell'Ambiente. Si parla di un progetto di 213 milioni di euro per una previsione di realizzazione di 4 anni».
Tempistica che, salvo intoppi burocratici con le Ferrovie dello Stato, dovrebbe essere ampiamente rispettata. “La condotta è stata finanziata con fondi del ministero delle Infrastrutture - ha precisato il sindaco Enzo Bianco nel corso del sopralluogo al cantiere - il tubo che passa sotto il fiume Simeto non ha turbato minimamente l'equilibrio ambientale, fondamentale considerato che siamo in un'area protetta. L'acqua usata a scopo irriguo finirà in una gigantesca vasca d'acqua a disposizione del Consorzio agrario utilizzabile su una vasta zona della Sicilia, grosso modo 9 miliardi di litri di acqua pura che altrimenti andrebbero perduti nel mare. Questo fine settimana la condotta verrà allacciata al depuratore e naturalmente saremo presenti per verificare che tutto si svolga nel migliore dei modi”.

video di Maria Elena Quaiotti

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO