WHATSAPP: 349 88 18 870

La rabbia dei docenti della scuola dell'infanzia: «Ruolo subito»

Ennesima protesta degli insegnanti Gae che si sentono messi da parte dallo Stato

Catania - Ennesima protesta delle docenti della scuola dell’infanzia “Gae infanzia, vogliamo il ruolo subito” davanti la sede Rai di via Passo Gravina. Un coro di voci, di fischi e tanti cartelli per “gridare” la loro rabbia. «Siamo qui per manifestare il nostro dissenso - dicono - nei confronti di uno Stato che ci ha messe da parte.

Non abbiamo potuto partecipare all’immissione in ruolo e tutti i docenti presenti nelle graduatorie ad esaurimento (Gae), sono stati messi da parte. Inoltre, siamo stati coinvolti nel piano di mobilità della scuola primaria e secondaria per il ruolo di sostegno e per gli incarichi annuali. Quale sarà il nostro futuro? I sindacati e il Governo ci hanno preso in giro». Quello delle docenti dell’infanzia non è un attacco alle colleghe che sono rientrate nel piano delle assunzioni, ma solo un grido di allarme per aver riconosciuto il lavoro di una vita. Le insegnanti sono decise a lottare con tutte le loro forze. «Non ci fermeremo qui – dicono in coro – e faremo altre manifestazioni contro i sindacati. Questo è stato un tradimento da parte loro e adesso devono trovare un accordo».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa