WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, cantano "Bella ciao" in Consiglio comunale: protesta Fi

E' accaduto durante il voto per la sfiducia al sindaco Accorinti. Il capogruppo Trischitta, indignato, non va più in comune

MESSINA - «Ieri e oggi sono stato assente e per tanti altri giorni non andrò più al Comune per sedermi in una sala dove si è cantato "O bella ciao" e l’assessore all’ambiente Ialacqua e il consigliere Rella hanno alzato la mano sinistra con il pugno chiuso».

A scriverlo il capogruppo di Fi Giuseppe Trischitta commentando quanto avvenuto in aula durante la mozione di sfiducia, quando dopo la votazione, i supporter di Accorinti hanno intonato "Bella Ciao". «Non c'è stato nessuno intervento - prosegue Trischitta - neanche della Digos. In un’aula consiliare è lecito cantare "O bella ciao"? In un’aula consiliare un assessore ed un consigliere possono fare il saluto comunista e stalinista ? Alla sinistra è tutto permesso, alla destra è tutto vietato».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Seby Midolo

    18 Febbraio 2017 - 02:02

    Il Comunismo è stato tra i più grandi eventi della storia dell'umanità. Esso, superando il capitalismo, ha dimostrato una volta per tutte, a tutti i Popoli oppressi, all' intero proletariato mondiale, che i rapporti capitalistici non sono naturali, e dunque eterni ed immutabili, ha dimostrato che lo sfruttamento dell' uomo sull' uomo e sulla donna, non è un destino ineluttabile. Che i padroni, come l' aristocrazia francese, non sono figli di Dio Ancora oggi i fascisti e la destra, sono sempre i servi, fedeli al potere economico ed ai signori della guerra, e come i nazisti di un tempo, hanno in odio i lavoratori, i disoccupati, gli studenti, i deboli, i Comunisti Seby Midolo

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa