home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Si credeva una specie estinta in Europa, invece il boa delle sabbie vive in Sicilia

Era considerata una specie ormai estinta in Europa e in Italia (si credeva) non fosse mai stata presente. Invece il fotografo naturalista di formazione Matteo Di Nicola lo ha filmato lungo il litorale tra le province di Agrigento e Caltanissetta postando poi il video su Facebook. Si tratta del rarissimo ''boa delle sabbie'' (Eryx jaculus).

E' un serpente non velenoso che, come tutti i boa, cattura e uccide le sue prede (lucertole e roditori) soffocandole fra le spire. La specie evita la luce del sole e lo si può cogliere fuori dalla sabbia nelle ore crepuscolari. Si tratta dell'unica specie di boa che vive nel continente europeo.

Matteo Di Nicola ha 31 anni e si occupa (anche) di divulgazione ed educazione ambientale. E appassionato da sempre di natura e di fauna erpetologica e infatti trascorre gran parte del tempo libero in giro per l'Italia per trovare, osservare e fotografare rettili e anfibi nel loro ambiente naturale.

Il Boa delle Sabbie è considerato uno dei serpenti più rari in Europa, dove sarebbe presente solo in alcune zone dei Balcani del Sud e in Grecia. Ma anche nel mondo gli esemplari sono assai rari, e tutti compresi nel Nord Africa e in Medio Oriente. Nel nostro Paese questo serpente era ritenuto estinto sin dall’era Terziaria e non era inserito nella fauna italiana.

La sua presenza in Sicilia era stata annunciata circa due anni fa da un gruppo di zoologi che era  riuscito finalmente a individuare sei esemplari, di cui tre erano stati catturati vivi e studiati. Il loro identikit fu pubblicato sulla rivista Acta Herpetologica da Gianni Insacco, direttore scientifico del Museo di Storia Naturale di Comiso, in collaborazione con Filippo Spadola, dell'Università di veterinaria di Messina, Salvatore Russotto e Dino Scaravelli, dell'Università di Bologna. Lo studio dimostrava la presenza di una popolazione stabile e riproduttiva di Boa delle Sabbie (Eryx jaculus) nel sud della Sicilia, in un'area che si estende per circa 40 chilometri quadrati nella pianura alluvionale nota come la Piana, vicino al fiume Salso. Ora il Boa delle sabbie è stata immortalato da un video.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 4
  • enzosxm

    11 Gennaio 2018 - 20:08

    Siete riuscite a pubblicare una scoperta che l' eco di Bergamo, di BERGAMO!, aveva gia' reso nota a Gennaio 2016 e con molta oiu' dovizia di particolari e annessi storici sulla presenza di questo serpente in Sicilia

    Rispondi

    • Fabio Russello

      13 Gennaio 2018 - 15:03

      Egr. Sig. La Rosa, la notizia è che di questo boa c'è finalmente un video. Anche noi pubblicammo nel 2015, e dunque prima de l'Eco di Bergamo, che era stato avvistato questo serpente. Ma ora, come avrà certamente notato, c'è un video. Grazie per il suo commento e continui a seguirci sempre, (e se vuole anche polemizzando) :-).

      Rispondi

  • eaglerider

    11 Gennaio 2018 - 22:10

    Siamo sicuri che non sia scappato o abbandonato da qualche deficiente "amante" di animali esotici?

    Rispondi

    • spinuttaru

      spinuttaru

      12 Gennaio 2018 - 20:08

      Siamo sicurissimi della sua presenza stabile e riproduttiva nel territorio di Licata, io personalmente che sono stato il promotore dello studio li conosco da una vita. Fin da bambino ne trovavo parecchi e finalmente dopo anni sono riuscito a farli conoscere al pubblico grazie all'amico Gianni Insacco e a tutto lo staff.

      Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO