Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Adnkronos

Aids: si terrà a Roma la Anlaids Charity Dinner 2024, una serata tra solidarietà e informazione

Di Redazione |

Roma, 29 mag. (Adnkronos Salute) – Tutto pronto per la nuova edizione della Charity Dinner di Anlaids Lazio, l’annuale appuntamento organizzato per raccogliere fondi per finanziare le attività di prevenzione all’infezione da Hiv, di lotta all’Aids e di sostegno alle persone con Hiv. L’edizione di quest’anno è in programma domani alle 19.30 nella Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma e vedrà la partecipazione delle istituzioni e di numerosi volti noti del mondo del cinema, dello spettacolo e della moda. Tra gli invitati anche Claudia Gerini, Vittoria Puccini, Emma, Giulia Bevilacqua, Michela Giraud, Beatrice Grannò, Alessia Marcuzzi, Alba Parietti, Giacomo Ferrara, Carlotta Antonelli, Francesco Arca, Margherita Buy, Michele Bravi, Martin Castrogiovanni, Seydou Sar e Moustapha Fall e tanti tanti altri. Ospite musicale della serata sarà Malika Ayane, artista da sempre vicina alle tematiche sociali, che regalerà agli ospiti presenti una performance live.

Durante l’evento – riporta una nota – Gianluca De Marchi, presidente di Anlaids Lazio e Ceo di Urban Vision Group, artefice e promotore della serata, da molti anni impegnato in campagne sociali e nel sostegno alle associazioni di volontariato, presenterà i dati della recente indagine condotta da SocialData per mettere in luce quanto e come si parla di Hiv e Aids sulle diverse piattaforme sociale e capire, in particolare, quanto le conversazioni su queste tematiche interessino e coinvolgano il target giovane.

Sono tante le iniziative che, grazie all’aiuto dei soci e degli ospiti del Gala saranno portate avanti. Tra queste, il progetto scuola ‘Anlaids Lazio incontra gli Studenti’, percorsi informativi e formativi su Hiv/Aids/Ist rivolti alle scuole secondarie; il progetto ‘Facciamolo Rapido’, realizzato insieme all’Inmi L. Spallanzani, che prevede la somministrazione gratuita del test rapido Hiv/Hcv per contribuire, oltre alla sensibilizzazione, alla rilevazione del sommerso. E ancora: il progetto ‘Prevenzione&Ascolto’ che ha lo scopo di fornire, attraverso counseling telefonico, App e incontri individuali in presenza, informazioni personalizzate su tematiche inerenti all’infezione da Hiv/Aids e le altre malattie a trasmissione sessuale, superare dubbi e favorire l’adozione di comportamenti corretti. Infine, ‘Anlaids Lazio incontra i Giovani’, programma di prevenzione sviluppato in collaborazione con Opi Roma, che si rivolge agli studenti di 17 corsi di laurea in Infermieristica e materie sanitarie di Roma e di altre città del Lazio, per favorire l’informazione e la formazione di giovani che si accingono a diventare operatori sanitari. I più prestigiosi brand del lusso metteranno a disposizione per l’asta di beneficenza che si terrà nel corso della serata, prodotti e servizi esclusivi il cui ricavato sarà devoluto a favore dell’associazione per finanziare attività e progetti.

In Italia sono oltre 150mila le persone con Hiv – ricorda la nota – e più di 30mila non sanno di averlo. Nel 2022 il Lazio insieme a Toscana, Abruzzo e Campania sono le regioni italiane dove si osservano le incidenze di infezione da Hiv più alte. La scarsa attenzione mediatica verso l’infezione ha contribuito alla scarsa conoscenza dell’Hiv/AIds e delle malattie veneree, soprattutto tra i giovani e giovanissimi, ad una sottostima del pericolo di contagio e a una minore attenzione verso la prevenzione e nei l’uso di metodi contraccettivi.

Ad oggi non si può guarire dall’Hiv, ma esistono terapie che consentono a molti soggetti che hanno contratto il virus di vivere una vita piena e lunga, con aspettativa pari a quella di chiunque altro. Il silenzio intorno al virus comporta, in primo luogo, vivere rapporti sessuali non protetti, in particolar modo da parte dei ragazzi, e scarsa propensione a ricorrere al test. In questo contesto Anlaids Lazio è un punto di riferimento per chi vuole accedere ai test, ricevere informazioni chiare sul tema e sostegno contro l’infezione.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: