Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Adnkronos

Caso Uss: pm, ‘braccialetto elettronico è stato manomesso e danneggiato’

Di Redazione |

Milano, 5 dic. Il braccialetto elettronico che era stato applicato ad Artem Uss durante la sua detenzione domiciliare nell’abitazione di Basiglio, alle porte di Milano, “è stato certamente danneggiato e manomesso”. Lo ha evidenziato il pm nella richiesta di applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti degli indagati nel caso dell’evasione di Uss.

Così come si legge nell’ordinanza del gip di Milano Anna Magelli, il pm ha tenuto a sottolineare che il reato commesso dall’ex oligarca russo è “aggravato dal fatto che il dispositivo elettronico” a cui era stato sottoposto, “non ha più inviato alcun segnale successivamente al suo allontanamento dal perimetro del luogo dove stava scontando gli arresti domiciliari”.

Il braccialetto elettronico non è stato ancora ritrovato.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: