Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

Adnkronos

Cecchettin: cellulare Giulia spento alle 22.45, Filippo lo disattiva dopo l’omicidio

Di Redazione |

Vigonovo (Venezia), 23 nov. Il telefono di Giulia Cecchettin, la studentessa di 22 anni uccisa a coltellate, risulta spento “alle ore 22.45 dell’11 novembre 2023” quando aggancia “la cella base di Marghera” compatibile con la sua presenza al centro commerciale ‘Nave de Vero’ dove cena con Filippo Turetta, l’ex fidanzato arrestato per l’omicidio volontario. E’ uno dei dettagli dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di Venezia Benedetta Vitolo. L’ultimo dato disponibile del numero Wind del 21enne, invece, è delle “alle ore 23.29” della stessa sera quando aggancia la cella della “zona industriale, IV strada, del Comune di Fossò (Venezia)” dove la ragazza è stata uccisa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: