Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Adnkronos

**Mattarella: ‘basta a scontri su giustizia, profonde riforme per dare fiducia a cittadini’**

Di Redazione |

Roma, 3 feb. La necessità di un “ritrovato rigore” e dell'”indispensabile” riforma del sistema elettorale del Csm prima del prossimo rinnovo, erano stati uno degli ultimi appelli rivolti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nelle ultime settimane del suo mandato. E oggi, parlando al Parlamento dopo il giuramento, ha riallacciato quel filo, sottolineando che “un profondo processo riformatore deve interessare anche il versante della giustizia”.

“Per troppo tempo -ha denunciato il Capo dello Stato- è divenuta un terreno di scontro che ha sovente fatto perdere di vista gli interessi della collettività. Nella salvaguardia dei principi, irrinunziabili, di autonomia e di indipendenza della magistratura –uno dei cardini della nostra Costituzione- l’ordinamento giudiziario e il sistema di governo autonomo della Magistratura devono corrispondere alle pressanti esigenze di efficienza e di credibilità, come richiesto a buon titolo dai cittadini”.

“È indispensabile che le riforme annunciate giungano con immediatezza a compimento affinché il Consiglio superiore della magistratura -ha detto ancora il Presidente della Repubblica- possa svolgere appieno la funzione che gli è propria, valorizzando le indiscusse alte professionalità su cui la Magistratura può contare, superando logiche di appartenenza che, per dettato costituzionale, devono restare estranee all’Ordine giudiziario”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: