Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Adnkronos

Milano: convenzione tra polizia di Stato e Parco Nord per controllo territoriale

Di Redazione |

Milano, 4 apr. Questa mattina, presso la questura di Milano, è stata firmata la convenzione tra polizia di Stato e Parco Nord Milano per il controllo territoriale del parco. Il questore Giuseppe Petronzi e il presidente di Parco Nord Marzio Marzorati hanno siglato l’intesa attraverso la quale la questura si impegna a proseguire la collaborazione con il parco per il controllo territoriale, la prevenzione e la vigilanza del parco impiegando il reparto a cavallo dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, a svolgere le funzioni di coordinamento, di supporto e comunicazione tra il servizio vigilanza di Parco Nord Milano e la questura di Milano con i commissariati competenti per territorio.

Parco Nord Milano fornirà il supporto logistico necessario alla Polizia di Stato per le operazioni di controllo e vigilanza, mettendo a disposizione, presso la propria sede, alcune strutture di ricovero dei cavalli e agevolando l’addestramento dei reparti di specialità che hanno sede presso la caserma Annarumma in via Cagni, in particolare il reparto a cavallo e il reparto cinofili, presso il parco stesso, anche dopo il trasferimento del reparto a cavallo presso la nuova struttura. Parco Nord Milano, inoltre, mette a disposizione della polizia di Stato-questura di Milano il sistema di videosorveglianza del parco per lo svolgimento dei compiti d’istituto e si impegna ad ospitare il reparto a cavallo della polizia presso la propria sede, mantenendo in essere le strutture esistenti e provvedendo alla manutenzione delle stesse, per ulteriori 3 anni, eventualmente rinnovabili fino alla realizzazione delle nuove scuderie.

La costruzione del parco ha ormai raggiunto i tre quarti del proprio territorio (800 ettari), tutti insistenti nella fascia periferica nord di Milano e nei comuni di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Bresso, Cormano, Cusano Milanino e Novate Milanese, determinando l’affluenza di migliaia di persone sia nei giorni feriali che nei giorni prefestivi e festivi, con conseguente domanda di controllo e sicurezza pubblica. In relazione alla accresciuta estensione del parco, si ritiene necessario aumentare il livello di sicurezza e vigilanza dello stesso rafforzando la collaborazione continuativa e specifica con le forze di polizia.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: