Notizie Locali


SEZIONI
°

Adnkronos

Milano: mamma del 15enne ucciso in bici, ‘da sentenza un minimo di giustizia’

Di Redazione |

Milano, 20 giu. “È andata meglio delle aspettative, ci aspettavamo meno, invece, il giudice ha dato quasi il massimo della pena prevista per gli omicidi stradali. Un minimo di giustizia è stata fatta anche se Valentino non tornerà; anche oggi ha fatto un canestro da tre”. Sono le parole con cui mamma Emilia commenta la sentenza con cui è stato condannato a Milano, al termine di un processo con rito abbreviato, Bogdan Pasca, l’uomo che alla guida di un furgone, ubriaco e senza patente, ha travolto il figlio 15enne Valentino Colia, appassionato di basket, lo scorso luglio a Garbagnate Milanese.

Con accanto il marito Raffaele e il figlio minore, la famiglia Colia, assistita dall’avvocato Carlo Fontana, si è sempre opposta alle richieste di patteggiamento e anche all’ultima richiesta di condanna della procura (4 anni e 8 mesi), pronunciata stamane, ritenuta troppo tenue di fronte alla gravità dei fatti.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: