Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Benedetta Petrongari, integrare si può**

Di Redazione

Roma, 27 nov. Benedetta Petrongari, tredici anni di Greccio, in provincia di Rieti, con semplicità e spensieratezza, ha svolto una importante azione di supporto e integrazione per un suo compagno di classe, Gabriele, affetto da autismo. La socialità di Gabriele, prima dell'incontro con Benedetta in prima media, era limitata alla sfera familiare. Come raccontato dalla madre di Gabriele, Benedetta “senza mai preoccuparsi del fatto che i tempi e i modi di Gabriele non appartenessero all'ordinarietà”, ha permesso al compagno di classe di “scoprire l'importanza di un'amicizia leggera e autentica, dedicando il suo tempo a lui in maniera disinteressata, proponendogli delle uscite, passeggiate al parco o gruppi di studio insieme ad altri compagni di scuola”. Il contributo fornito da Benedetta all'accresciuta socialità di Gabriele ha positivamente colpito i loro insegnanti e le persone che li conoscono, rafforzando i valori dell'amicizia e divenendo un prezioso esempio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: