Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Cinema: attore 'Trono di Spade', 'Biancaneve su nani è arretrata, serve remake progressista'**

Di Redazione

Roma, 26 gen. 'Biancaneve e i sette nani' è "una favola arretrata che racconta di sette nani che vivono in una grotta", ed occorrerebbe dunque riscriverla se si vuole essere "progressisti". A dirlo, riferendosi al remake live-action annunciato dalla Disney, è l'attore Peter Dinklage, noto per la sua interpretazione del personaggio di Tyrion Lannister in 'Il Trono di Spade', per la quale ha vinto numerosi premi tra cui un Golden Globe. L'interprete, affetto da acondroplasia, secondo quanto riporta la Bbc è intervenuto nel postcast Wtf di Marc Maron e si è scagliato sulla stesura originale della celeberrima fiaba dei fratelli Grimm divenuta poi uno dei capisaldi storici dell'animazione Disney, paventando un suo mantenimento nel remake.

Pubblicità

Dinklage ha dunque criticato l'approccio della fiaba originale, sottolineando che "si vuole fare i progressisti in un certo senso, ma si sta ancora realizzando quella storia arretrata di sette nani che vivono nella grotta", ha affermato. "Tutto l'amore e il rispetto per l'attrice e le persone che pensavano di fare la cosa giusta, ma io dico 'cosa stai facendo'?", ha proseguito Dinklage. L'attore si è poi detto orgoglioso della scelta di affidare il ruolo di Biancaneve ad una interprete latina, la ventenne cantante e attrice Rachel Zegler (di origini ebraico-polacche e colombiane), già scelta da Steven Spielberg come protagonista femminile del suo remake di 'West Side Story'.

Alla critica mossa dall'attore la Disney ha risposto in una nota che "per evitare di rafforzare gli stereotipi del film d'animazione originale, stiamo cercando di trovare un approccio diverso con questi sette personaggi, e ci siamo consultati con i membri della comunità dei nani". Concludendo che "non vediamo l'ora di condividere più informazioni, ora che il film sta entrando in produzione dopo un lungo periodo di sviluppo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: